Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto "Parchi della Fantasia"

Attualità
20 aprile 2018

Cividale, animazione e attività per famiglie nei parchi comunali

di redazione (fonte Comune di Cividale)
Al via anche gli interventi programmati di manutenzione del verde è l'acquisto di nuovi giochi
CONDIVIDI
24917
(ph. Comune Cividale)
Attualità
20 aprile 2018 di redazione (fonte Comune di Cividale)

Investire in manutenzione del verde dei parchi comunali, acquistare giochi e restituire i giardini pubblici a bambini e famiglie: questo è il piano di interventi dell’Amministrazione Comunale di Cividale del Friuli in vista del prossimo periodo estivo.

“Nelle aree verdi di Purgessimo, Carraria e Grupignano – anticipa l’assessore comunale Giuseppe Ruolo – verranno installati nuovi giochi non appena approvata la variazione di bilancio di inizio maggio”.

A favore del Parco della Lesa di Carraria “sono stati inseriti in bilancio 50.000 euro per completare l’area giochi che verrà arricchita di nuove piante grazie al sostegno del Rotary Club che, tramite il presidente Andrea Volpi, ha acquistato e sta piantumando alberi per una spesa di circa 3.000 euro. Stiamo inoltre pensando da tempo di potenziare e arricchire la parte sportiva del Parco della Lesa: grazie alla collaborazione dei colleghi Daniela Bernardi, Giovanni Cozzi e Stefano Coceano, abbiamo già avviato la ricerca di appositi finanziamenti”.

Al Parco Italia, invece, stati avviati dei lavori di potatura per mettere in sicurezza alcune piante; a breve dovrebbero iniziare anche le cure al Pino secolare, grazie a un contributo regionale, mentre si sta lavorando sulla sostituzione di alcune piante al fine di fornire maggiore luminosità e colore al parco stesso.

“In programma anche una serie di attività ludico-sportive e di intrattenimento appositamente studiate per i giovani e le famiglie – prosegue Ruolo – che potranno frequentare i parchi in piena sicurezza anche grazie alla presenza di alcune associazioni del territorio. Da quest’anno, infatti, al Parco Italia e al Parco Lesa prenderà vita un progetto che vedrà protagoniste le associazioni Torototelis e Comunicatecivi che con i loro animatori, da maggio a settembre alternativamente ogni venerdì, daranno vita ai “Parchi della Fantasia”. L’iniziativa è stata ideata e sperimentata in passato da Sara Temporini, Bepi Monai e dai ragazzi del Centro Giovani. Fra i collaboratori coinvolti anche Davide Raciti, violinista del gruppo Cinque Uomini sulla Cassa del Morto che sta facendo il tirocinio al Centro Giovani, Barbara Saia, esperta educatrice di asilo nido e Cosmoteatro, nonché tutte le persone che hanno già dato la loro disponibilità a collaborare. Questi Parchi della Fantasia, restituiti ai bambini e alle famiglie, sono gli unici deterrenti per contrastare atti di vandalismi; a tal riguardo apprezzo molto anche la presenza dell’Associazione Musicale Sergio Gaggia all’interno della serra del Parco Italia”.

Commenti (0)
Comment