Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 16 al 18 marzo

Cultura e Spettacolo
13 marzo 2018

Raccontare Cividale attraverso oggetti di design

di redazione (fonte Ufficio stampa Comune Cividale)
Nove creative friulane raccontano attraverso le proprie opere di artigianato artistico le suggestioni ispirate dalla città ducale
CONDIVIDI
24432
(ph. Comune di Cividale)
Cultura e Spettacolo
13 marzo 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa Comune Cividale)

Tre giorni, da venerdì 16 a domenica 18 marzo, per scoprire “Design per Cividale”, il nuovo progetto di valorizzazione del patrimonio artistico, artigianale e culturale promosso da “Noi…dell’arte”: nella galleria Spaziocortequattro della Città Ducale sarà infatti possibile scoprire l’opera artistica di nove donne che trasformano il territorio in oggetti pregiati e inediti: veri e propri souvenir d’eccezione.

La galleria Spaziocortequattro di Cividale del Friuli, piazzetta Corte San Francesco, si trasformerà, da venerdì 16 (inaugurazione ore 18) a domenica 18 marzo, dalle ore 10  alle ore 19 (ingresso libero),  in uno spazio di scoperta ed esposizione dove vedranno la luce i frutti di “Design per Cividale”, un progetto ideato da Antonella Pizzolongo, docente, textile designer e presidentessa dell’associazione Noi… dell’arte, che ha voluto coinvolgere altre otto creative friulane nella realizzazione di vere e proprie opere di alta fattura artigianale che raccontano suggestioni, culturali e naturalistiche, ispirate dalla città ducale.

Nicoletta Birri, Manuela Chiappo, Rosanna Colloricchio, Michela Dreosto, Antonella Oliana, Laura Piani, Antonella Pizzolongo, Eleonora Spizzamiglio e Flavia Turel, in collaborazione con le aziende artigiane Bottoni e non solo di Flag sas, LamediLuce, Mandulis, Ricamifico Michelangelo e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cividale, hanno ideato oggetti realizzati con una varietà di tecniche e materiali, come ceramica, legno, telaio e non solo: ogni opera è testimone del patrimonio artistico, artigianale e culturale del territorio ed è capace di rappresentare e valorizzare il “made in FVG”.

“Dallo studio e dall’analisi di un frammento d’oro trovato in una tomba longobarda proprio a Cividale – spiega Antonella Pizzolongo – è nato il seme di quello che oggi è un progetto collettivo a cui teniamo molto”.

Infatti, la necessità di coniugare tradizione e innovazione, passione e manualità, ha spinto la textile designer prima ad approfondire lo studio del tessuto longobardo, grazie agli eccezionali reperti esposti al Museo Archeologico Nazionale di Cividale, e poi ad attualizzarne l’uso, creando una collezione di sciarpe realizzate al telaio a mano che ripropongono il motivo decorativo dell’antenato longobardo con tracce tessili d’oro.

“È stato naturale – aggiunge la presidentessa di Noi… dell’artecondividere questo stimolo d’ispirazione creativa: così è nata prima la collezione in limited edition di FOTO_TEXERE, foulard stampati, realizzati insieme alla foto-designer Antonella Oliana”.

Ciascuna delle nove artigiane e creative ha interpretato il territorio cividalese a suo modo, grazie ai materiali e alle tecniche che gli sono più affini. Così ogni oggetto esposto nella galleria Spaziocortequattro ha una storia unica che s’intreccia con quella della città e della natura che la avvolge: dalle suggestioni che suscitano le testimonianze longobarde a quelle del fiume Natisone attraversato dal Ponte del Diavolo. Design per Cividale intende, dunque, valorizzare il territorio e la manualità, promuovendo il “Made in FVG”, con opere originali, proprie del mondo dell’arte e dell’artigianato artistico.

Commenti (0)
Comment