Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la stagione del Modena

Cultura e Spettacolo
28 settembre 2017

Teatro, grandi nomi in arrivo a Palmanova

di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Palmanova)
Apertura con Gabriel Garko il 18 novembre, mentre Angela Finocchiaro e le sue ragazze da calendario firmeranno la chiusura. In mezzo ecco gli altri appuntamenti
CONDIVIDI
21615
Calendar Girls
Cultura e Spettacolo
28 settembre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Palmanova)

Presentata ufficialmente la stagione teatrale 2017/2018 del Teatro Gustavo Modena di Palmanova. Come il cartellone andato in archivio in primavera, anche il programma 2017/2018 del Modena si comporrà di otto serate, sei dedicate alla prosa, una alla danza e una, fuori abbonamento, alla musica.

Sabato 18 novembre ad aprire il sipario sulla stagione ci sarà un beniamino del pubblico televisivo e cinematografico, Gabriel Garko. L’attore piemontese, assieme a uno dei mostri sacri del teatro italiano Ugo Pagliai, metterà in scena Odio Amleto, commedia meta-teatrale di Paul Rudnick affidata alla regia di Alessandro Benvenuti. Giovedì 14 dicembre Giuliana Musso porterà a Palmanova La fabbrica dei preti, spettacolo in cui mette in luce la dimensione umana dei sacerdoti. Il 2018 si aprirà con la danza del Balletto di Siena che in Butterfly, grazie alle coreografie di Marco Batti e alle musiche di Riccardo J. Moretti, rilegge la celebre opera Madama Butterfly di Giacomo Puccini. Appuntamento in teatro sabato 13 gennaio. Il 27 dello stesso mese, invece, il pubblico palmarino avrà la possibilità di godere di uno spettacolo tratto da un lungometraggio francese di successo. Ne Le prénom (cena tra amici), Antonio Zavatteri dirige una divertente commedia corale che presenta uno spaccato della società contemporanea. Si resta in ambito cinematografico anche domenica 18 febbraio: Monica Guerritore ha adattato, dirige e interpreterà Mariti e Mogli, uno dei più riusciti film di Woody Allen. Con lei sul palco anche Francesca Reggiani, Ferdinando Maddaloni e Cristian Giammarini.

Uno dei personaggi più amati dell’intera storia del teatro, Cyrano de Bergerac, rivivrà grazie alla traduzione e all’adattamento di Jurij Ferrini, eclettico artista che in carriera ha riletto numerosi classici rendendoli attuali nell’ambientazione e nel linguaggio. Ferrini e la sua compagnia saranno al Modena domenica 4 marzo. Se a Gabriel Garko tocca l’apertura del sipario, la chiusura spetterà ad Angela Finocchiaro, protagonista venerdì 16 marzo con Laura Curino e Ariella Reggio di Calendar Girls, terzo appuntamento della stagione con uno spettacolo che è già stato un successo sul grande schermo. Il calendario del titolo è un calendario amatoriale di beneficienza, le girl sono attempate signore che decidono di mostrarsi senza veli per una buona, anzi ottima, causa. La regia è di Cristina Pezzoli.

Sarà fuori abbonamento, invece, il Concerto di Primavera della Mitteleuropa Orchestra previsto al Modena sabato 7 aprile. L’orchestra regionale diretta dal M° Marco Guidarini, che ha sede proprio a Palmanova, sarà protagonista anche dall’11 ottobre al 7 dicembre con la terza stagione sinfonica palmarina, sempre realizzata in collaborazione con l’ERT, quest’anno intitolata Conversando con Psiche.

A presentare la stagione teatrale nel Salone d’Onore del Comune di Palmanova sono intervenuti il sindaco Francesco Martines, l’assessore alla Cultura Adriana Danielis e il direttore dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Renato Manzoni.

Commenti (0)
Comment