Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al via l’Ecole des Maitres

Cultura e Spettacolo
11 agosto 2017

Gli attori d'Europa si perfezionano a Udine

di redazione (fonte Ufficio stampa CSS Udine)
Dal 17 al 29 agosto il capoluogo friulano ospiterà i quindici partecipanti selezionati al corso internazionale di perfezionamento teatrale itinerante coordinato dal collettivo Tranquinquennal
CONDIVIDI
20922
(© Piero Tauro)
Cultura e Spettacolo
11 agosto 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa CSS Udine)

Si intitola “Contrattazioni” ed è il tema del nuovo Corso internazionale di perfezionamento teatrale itinerante europeo, la prestigiosa “scuola dei Maestri”, da 25 anni una delle più ambite esperienze pedagogica post formazione accademica per gli attori under 35 di Italia, Francia, Belgio e Portogallo. Un’occasione unica di ritrovarsi a studiare e lavorare a stretto contatto con alcuni dei più grandi maestri della scena contemporanea: alla guida dell’Ecole ci sono stati infatti, in questo primo quarto di secolo, registi come Luca Ronconi, Jerzy Grotowski, Anatolij Vasil’ev, Jacques Lassalle, Lev Dodin, Peter Stein, Alfredo Arias, Dario Fo, Matthias Langhoff, Eimuntas Nekrosius, Massimo Castri, Giancarlo Cobelli, e più di recente Jan Fabre, Carlo Cecchi, Rodrigo Garcia, Pippo Delbono, Antonio Latella, Enrique Diaz, Arthur Nauzyciel, Matthew Lenton, Rafael Spregelburd, Constanza Macras, ricci/forte, Ivica Buljan, fino alla brasiliana Christiane Jatahy.

Prima novità dell’ edizione numero 26 - che si inaugura il 17 agosto a Udine sotto la cura del partner italiano di progetto, il CSS Teatro stabile di innovazione del FVG -  è che alla sua direzione non ci sarà un unico Maestro, ma un intero collettivo di artisti: sono i Tranquinquennal, formazione di punta della scena contemporanea belga, con base a Bruxelles,  e oggi guidata da Bernard Breuse, Miguel Decleire, Stéphane Olivier.

Contrattazioni sarà un percorso di indagine di possibili forme di rappresentazione teatrale di tutti quei meccanismi che ormai sovrintendono a ogni forma di relazione nel mondo contemporaneo, compresa la stessa vita umana, che ha essa stessa un “valore di mercato”.

I meccanismi consumistici – spiegano i Tranquinquennal - strutturano profondamente il nostro mondo, al di là della morale, della religione o della legge. Nascono in una zona ibrida in cui convergono la libido, l’economia e l’etica, e ogni giorno sono i mercati ufficiali e occulti, legali o mafiosi a fissare il prezzo della vita. Il nostro lavoro di creazione all’Ecole partirà da due interrogativi: in che modo ognuno di noi è un bene di consumo? E che valore diamo agli altri in questa visione consumistica?

Su questo tema i tre maestri sono già al lavoro con i 15 attori e attrici selezionati a giugno nei 4 Paesi partner dell’Ecole des Maitre e che sono, assieme al CSS per l’Italia, il Centre de Recherche et d’Expérimentation en Pédagogie Artistique (Belgio), TAGV - Teatro Académico de Gil Vicente, Colectivo 84 (Portogallo), La Comédie de Reims - Centre Dramatique National, Comédie de Caen -  Centre Dramatique National de Normandie (Francia). Fondamentale per il progetto è il sostegno di MiBACT - Direzione Generale Spettacolo, la partecipazione, in Italia, di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione centrale cultura, sport e solidarietà, Comune di Udine,  Accademia Nazionale d’Arte Drammatica "Silvio d’Amico", Short Theatre, Teatro di Roma.

La Scuola dei Maestri si svilupperà in due settimane di lavoro intensivo a Udine -  dal 17 al 29 agosto – e a Bruxelles – dal 30 agosto al 12 settembre, e proseguirà fino al 24 settembre viaggiando ancora in Europa per le dimostrazioni pubbliche del corso.

Gli attori protagonisti del nuovo corso di formazione sono Angelo Campolo, Desy Gialuz, Elena Gigliotti, Francesco Napoli (Italia); Assiya El Mhaier, Emilie Marechal, Patrick Michel, Mathilde Rault (Belgio); Benjamin Tholozan, Lola Felouzis, Sophie Lebrun, Tom Politano (Francia); Oscar Silva, Catarina Campos Costa, Márcia Antónia Gomes (Portogallo).

Li vedremo in scena in occasione di sei dimostrazioni aperte al pubblico in programma il 29 agosto a Udine al Teatro S. Giorgio, 11 settembre a Bruxelles al Théatre La Balsamine, il 15 settembre a Roma al Teatro India nell’ambito del Festival Short Theatre, il 18 settembre a Reims a La Comédie de Reims, il 21 settembre a Caen al Théâtre des Cordes e il 24 settembre a Coimbra al Teatro Académico de Gil Vicente.

Per la dimostrazione del 29 agosto al Teatro S. Giorgio di Udine, l’inizio è fissato alle ore 19, l’ingresso sarà libero, previa prenotazione  a info@cssudine.it.

Commenti (0)
Comment