Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

“La Mari dal Friûl”

Attualità
21 luglio 2016

Un mosaico dedicato alle donne friulane

a cura della redazione
Realizzato dalla Scuola Mosaicisti del Friuli e con quasi due metri di diametro, il 6 agosto sarà inaugurato nel territorio di Vito d'Asio
CONDIVIDI
15108
Particolare del mosaico realizzato
Attualità
21 luglio 2016 della redazione

Due anni di lavoro per un’opera che simboleggia il Friuli, le sue donne, la sua cultura: sabato 6 agosto alle 18 a Somp Ciùc di Anduins (Comune di Vito d’Asio) sarà inaugurato il monumento con mosaico “La Mari dal Friûl” (la madre del Friuli), realizzato dalla Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo e collocato dai volontari locali a forza di braccia sulla sommità del colle dal quale si gode una vista panoramica sull’intera pianura friulana fino al mare.

Un’opera di quasi 2 metri di diametro che si va ad aggiungere a quella realizzata lo scorso anno, con pietre estratte da tutte le cave simbolo del territorio friulano (dal rosso di Verzegnis fino alla pietra piasentina di Torreano) per ricreare una mappa del Friuli con monti, fiumi, pianura e mare. A svettare su tutto la bandiera del Patriarcato del Friuli, alta sul pennone. “Un progetto - ha spiegato Mirko Bellini a nome del gruppo dei realizzatori, volontari di tutte le età e tutti della Val d’Arzino  - dedicato alla celebrazione della donna friulana, punto di riferimento della comunità durante l’emigrazione e le guerre, insieme ai valori dell’autonomia regionale".

L’installazione artistica si trova al termine del percorso del Troi da asìns, il sentiero dedicato a tutte le popolazioni asìne che fanno riferimento all’antica Pieve d’Asio.

Sempre il 6 agosto, alle 17 partirà un gruppo dalla chiesetta della Madonna della Neve che raggiungerà il luogo dell’inaugurazione a piedi lungo il Troi. Una volta arrivati in vetta, oltre al monumento sarà inaugurato anche il nuovo Cason dai Asins, struttura attrezzata per gli escursionisti e realizzata dagli stessi volontari simbolicamente con il legno della Val d’Arzino.

La serata proseguirà poi nella vicina area festeggiamenti della 70ma Fiesta da la Madona da la Nìaf organizzata dalla Pro Loco Val d'Arzino Anduins dal 5 al 7 agosto. Una celebrazione realizzata ininterrottamente dal 1946 dagli abitanti di Anduins dopo la guerra, come ex voto per lo scampato pericolo nazista. Un’anteprima del mosaico e dell’intero progetto verrà proposta venerdì 29 luglio alle 20.30 nel sagrato della chiesa della Madonna della Neve.

Commenti (0)
Comment