Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Donata dal Rotary cittadino

Attualità
07 marzo 2016

Muggia, lavagna interattiva per il comprensivo "Lucio"

di Mattia Assandri
Mercoledì prossimo prevista la presentazione del progetto di musicoterapia alla Scuola dell’infanzia Laghi di Trieste.
CONDIVIDI
13174
La consegna della Lavagna Interattiva Multimediale (ph. M. Assandri)
Attualità
07 marzo 2016 di Mattia Assandri

Grazie al Rotary Club Muggia i ragazzi del locale Istituto Comprensivo “Giovanni Lucio” hanno un nuovo strumento a disposizione: una Lavagna Interattiva Multimediale (LIM). Si tratta di un grande sistema elettronico di scrittura che sostituisce la classica lavagna in ardesia e che, attraverso l’integrazione con un computer e un videoproiettore, consente a studenti e insegnanti di interagire con i contenuti proiettati semplicemente toccando la superficie della lavagna nonché di memorizzare e richiamare con semplicità i dati e le informazioni scritte. 

Con questo strumento, come ha sottolineato la preside dell’Istituto Lucio Marisa Semeraro, gli studenti, oltre a vedere meglio, si sentono più coinvolti nel processo formativo e, grazie alle abilità informatiche indotte e facilmente acquisite, possono sentire la scuola più vicina a loro, con favorevoli ricadute positive sul rendimento e sull’apprendimento. Grazie alla LIM è infatti possibile scrivere, disegnare e cancellare ma anche proiettare testi, sottolinearli ed evidenziarli, mostrare immagini, ingrandirle e spostarle e persino fare esercizi interattivi, vedere e ascoltare file multimediali, audio, video e animazioni e navigare su internet. Inoltre  le lezioni possono essere caricate sul web per essere poi riviste a casa dagli alunni.

«Il Rotary Club Muggia – spiega il presidente Gabriele Gatti – ha assunto per l’anno in corso quattro priorità: il sostegno alla crescita dei giovani, l’integrazione delle disabilità, l’innovazione nella scuola e la creazione di nuovi valori culturali e sociali per il territorio. Inoltre, grazie al socio del Club Marco Stener, che si è fatto promotore dell’iniziativa e che è particolarmente attivo nella collaborazione con le scuole di Muggia, si rafforza ulteriormente il concreto contributo che il Rotary Club Muggia intende offrire al miglioramento del sistema educativo».

Quella a favore dell’Istituto Lucio non è peraltro l’unica attività del Rotary Club Muggia a favore delle scuole giuliane. Mercoledì 9 marzo, alle ore 16.30, presso la Scuola d’Infanzia Sergio Laghi in Strada di Fiume 155 a Trieste, verrà infatti presentato il progetto di musicoterapia ‘La forza della musica non ha confini’, che consiste nell’applicazione di una straordinaria tecnica di animazione al miglioramento della integrazione e della socialità degli alunni disabili e con difficoltà di apprendimento. Si tratta di un progetto concepito con la collaborazione del Rotary Club Muggia  e sviluppato grazie al concreto contributo del Club, che ha messo a disposizione della Scuola un valente esperto della tecnica della musicoterapia.

Commenti (0)
Comment