Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Previsto l'8 aprile

Attualità
02 marzo 2016

Trieste lancia il "No cicca day"

di Rosanna Ferfoglia
Intanto al via l'installazione di 100 nuovi contenitori per la raccolta delle deiezioni canine, con l'invito scritto "Mettila nel sacco".
CONDIVIDI
13120
La conferenza stampa di presentazione delle novità nel settore pulizia (ph. Comune di Trieste)
Attualità
02 marzo 2016 di Rosanna Ferfoglia

Ai nastri di partenza la campagna di primavera con nuove azioni di AcegasApsAmga e Comune di Trieste sul fronte del decoro urbano. In previsione dell’arrivo della bella stagione e la conseguente maggior propensione dei cittadini a frequentare gli spazi pubblici, per migliorare il servizio di pulizia della città, attualmente garantito da 163 km mediamente puliti ogni giorno, le nuove azioni si concentreranno sulle deiezioni canine e sulla pulizia del centro cittadino, e l'8 aprile il “no cicca day”.

L'iniziativa è stata illustrata in Municipio alla presenza del sindaco Roberto Cosolini con l'assessore all'Ambiente Umberto Laureni, il direttore generale di AcegasApsAmga Roberto Gasparetto e i dirigenti Paolo Dal Maso e Giorgio Zaccaria della Divisione Ambiente.       

Saranno circa 100 i contenitori per le deiezioni canine che forniranno un supporto ai proprietari di cani, uno strumento di sensibilizzazione in una delle città italiane a più alta densità di presenza canina (circa un amico a 4 zampe ogni 10 residenti). I nuovi contenitori, il cui posizionamento è già iniziato, con priorità alle zone dove è più frequente il traffico di cittadini con cani al seguito. In particolare saranno dotati di questi contenitori piazzale Monte Re, accessi Strada Vicentina, piazza tra i Rivi, viale XX Settembre, via Boccaccio, riva Massimiliano e Carlotta, via dell’Università, Foro Ulpiano, via Torino, piazza Hortis, piazza S.Antonio, viale Romolo Gessi, viale della Rimembranza, via Slataper, via Pietà, via Baiamonti, piazzale Giarizzole, via Forti, palazzo Ferdinandeo, via Cunicoli.

I cestini, dalla capienza di 30 litri e dotati di coperchio basculante, saranno riconoscibili grazie a un apposito 'pittogramma' raffigurante un’orma canina, accompagnato dall'invito: “Mettila nel sacco!”.

Attiva da questa settimana un’altra novità: i 23 operatori addetti alla pulizia del centro storico, sono stati dotati di 2 nuovi aspiratori elettrici super-silenziosi in grado di eliminare i piccoli rifiuti abbandonati in modo molto più preciso ed efficace rispetto alla tradizionale scopa. Le macchine, attive lungo le vie pedonali fra piazza Unità e piazza Goldoni riescono anche a intervenire nei punti più difficilmente raggiungibili, come le fughe fra mattonelle e sampietrini, risultando particolarmente efficaci nell’aspirare i mozziconi di sigaretta. 

L’azione segue di poche settimane l’introduzione sul sito di AcegasApsAmga del motore di ricerca sullo spazzamento delle strade, grazie al quale ogni cittadino, può verificare in tempo reale la data della prossima pulizia su ogni strada di Trieste.

E proprio sui mozziconi di sigaretta, AcegasApsAmga e Comune, in collaborazione con le associazioni di categoria dei tabaccai (Federazione Italiana Tabaccai, Confcommercio e Assotabaccai-Confesercenti), stanno organizzando per venerdì 8 aprile, il “No cicca Day”, una giornata dedicata alla sensibilizzazione contro la pratica di gettare a terra i mozziconi di sigarette. In particolare saranno distribuiti gratuitamente a tutti i fumatori posacenere da tasca, unitamente a un’informativa sui corretti comportamenti da tenere per preservare il decoro urbano.

Commenti (0)
Comment