Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Evento per baseball e softball

Sport
17 novembre 2014

L'olimpionica Michele Smith in FVG

di Lorena Zuccolo
L’ex lanciatrice americana terrà un clinic il 22 e 23 novembre ad Azzano X.
CONDIVIDI
7743
Michele Smith
Sport
17 novembre 2014 di Lorena Zuccolo

Michele Smith, due volte medaglia d’oro nel softball ai Giochi Olimpici (Atlanta 1996 e Sidney 2000), sarà in Friuli Venezia Giulia il 22 e 23 novembre, ospite dell’Associazione sportiva Enjoy it! per un clinic di due giorni che si terrà al Palaverde di Azzano Decimo. L’appuntamento è aperto a tutti e dà diritto ai crediti formativi grazie all’accordo con il Comitato Nazionale Tecnici della Federazione Italiana Baseball Softball. La fortissima ex lanciatrice americana, protagonista di una fenomenale carriera sportiva e ora anche commentatrice per ESPN e CBS, si soffermerà in particolare sulle tecniche di lancio e battuta.

È un appuntamento importante per il Friuli Venezia Giulia, terra dove il softball è presente con società sportive molto attive e radicate nel territorio e che, per quanto piccole, riescono a organizzare e ospitare campionati e appuntamenti di livello internazionale come la European Cup Winners Cup Women giocata nel 2014.

L’amore del Friuli Venezia Giulia per questo sport riesce ad esprimere anche qualche eccellenza: la scorsa stagione, per esempio, la piccola società sportiva Friul81 di Bagnaria Arsa è riuscita a vincere il torneo Pony League a Praga nella categoria Cadette e a qualificarsi di conseguenza per la partecipazione al torneo internazionale che si è tenuto negli USA il mese di luglio. D'altra parte, anche il coach è una delle eccellenze regionali: Andrea Marcon, miglior arbitro italiano di softball nel 2009 e dal 2011 Director of Umpires per la ESF – European Softball Federation, ha deciso di mettere le proprie competenze al servizio del paese in cui vive offrendosi di allenare la squadra della piccola società. Ottima scelta, a giudicare dai risultati.

Commenti (0)
Comment