Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Voluto dal ristorante "La Granseola"

Società
29 agosto 2014

A Lignano il primo CUBOX d'Italia

di Giorgio Ardito
Chiosco alimentato da pannelli solari senza necessità di generatori o cavi elettrici.
CONDIVIDI
6945
Il CUBOX di Lignano Pineta
Società
29 agosto 2014 di Giorgio Ardito

Ha aperto i battenti anche in Italia, per la precisione a Lignano, il primo CUBOX, il chiosco di alto design alimentato da pannelli solari progettato e prodotto dalla società austriaca HBT. A scommettere sull'innovativa tecnologia è stata Sandra Morsanutto, titolare del ristorante La Granseola e la società concessionaria Lignano Pineta.

Ribattezzato Squid in onore della creatura marina, il suo CUBOX funge da bar esterno completamente autonomo dal punto di vista dell'alimentazione, senza bisogno né di cavi né di generatori. L'energia per il frigo, il refrigeratore per la birra, la cassa e l'impianto di diffusione musicale, nonché per i led multicolor che illuminano il chiosco nelle serate estive, è interamente fornita dai pannelli fotovoltaici installati sulle flaps di alluminio che compongono, quando viene richiuso, i lati del cubo. La potenza di questo modello è di 3375 Wp (watt picco).

Commenti (0)
Comment