Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al via mercoledì a San Daniele per trenta partecipanti

Cultura e Spettacolo
07 marzo 2014

Utilizzare le fonti per insegnare la Storia, corso alla Guarneriana

a cura della redazione
Indirizzato a operatori culturali e insegnanti delle scuole regionali.
CONDIVIDI
4427
La Biblioteca Guarneriana a San Daniele del Friuli
Cultura e Spettacolo
07 marzo 2014 della redazione

La Biblioteca Guarneriana Antica di San Daniele del Friuli, in collaborazione con l’ISIS V. Manzini e con l’ITCG “G.Marchetti” di Gemona del Friuli, organizza un corso di aggiornamento rivolto agli operatori culturali e agli insegnanti delle scuole della regione sull’utilizzo delle fonti dirette (materiali dell’archivio storico conservato nella Biblioteca) per la didattica della Storia. 

Il laboratorio si prefigge lo scopo di illustrare ai partecipanti alcune metodologie didattiche al fine di agevolare un accostamento diretto ai mondi differenziati e plurali della storia, dal Medioevo all’Età Napoleonica, con particolare attenzione all’ambito regionale e macro-regionale (Friuli Venezia Giulia, Carinzia, Slovenia, Croazia), alle sue specificità storiche, artistiche e culturali. L’approccio metodologico sarà per questo diversificato e volto a privilegiare la ricerca, l’acquisizione delle informazioni attraverso l’utilizzo dei repertori, il reperimento delle fonti, l’analisi della tipologia delle stesse, la loro contestualizzazione storica, sociale e antropologica, realizzando come prodotto finale un data base informatico ipermediale ed interdisciplinare.

Nel caso specifico si tratta dell’ampio ed eterogeneo patrimonio custodito da una biblioteca di conservazione quale è la Guarneriana di San Daniele, il cui ininterrotto archivio storico comunale copre un ventaglio cronologico estremamente coerente dal XII al XIX secolo; le attività interdisciplinari proposte avranno in particolare l’attenzione di privilegiare il quadro d’insieme e il rapporto tra conoscenza storica e scienze sussidiarie (paleografia e diplomatica, archivistica, codicologia, storia della società e della cultura, antropologia culturale), al fine di formare un gruppo di utenti dotandoli di abilità e conoscenze utili, in un secondo momento, a ricreare autonomamente nuovi percorsi di ricerca e di apprendimento che troverà esplicazione nei laboratori didattici che la Biblioteca Guarneriana intende allestire nell’intento di una continua e costante attenzione alla didattica e alla divulgazione.

Il corso avrà inizio mercoledì 12 marzo per un numero massimo di trenta partecipanti. Per informazioni è possibile contattare il direttore scientifico della Biblioteca al seguente indirizzo:  angelo.floramo@istruzione.it

Commenti (0)
Comment