Aquileia ricorda i giorni della Liberazione

Condividi

Al Museo Archeologico Nazionale esposto il registro dei visitatori del 30 aprile 1945, con i messaggi di numerosi partigiani

Tempo di lettura: 2 minutes
Condividi

Nel Museo archeologico nazionale di Aquileia capita di fare scoperte emozionanti anche sfogliando vecchi quaderni custoditi nell’archivio: quest’anno la Festa della Liberazione sarà l’occasione per presentare al pubblico una testimonianza emersa dallo studio della documentazione storica, con una conferenza in programma mercoledì 24 aprile alle ore 17.15.

Il Museo custodisce infatti una serie di registri di firme su cui numerosi visitatori, più o meno noti, apposero fin dalla fondazione dell’Istituzione il proprio autografo, accompagnandolo spesso con un saluto o un commento.

Si può ripercorrere così la storia del museo e del suo territorio attraverso parole, nomi e provenienze dei visitatori: particolarmente emozionante è stato quindi scoprire chi visitava il museo il 30 aprile 1945, nelle drammatiche ore che chiudevano l’occupazione nazifascista della Bassa Friulana, liberata come molta parte della regione Friuli Venezia Giulia solo alcuni giorni dopo il 25 aprile.

Un cospicuo numero di partigiani, appartenenti prevalentemente ai gruppi attivi nella pedemontana friulana, sentì la necessità di visitare il museo di Aquileia e di lasciare la traccia del proprio passaggio firmandosi con i rispettivi nomi di battaglia sotto la scritta 30 aprile 1945: incipit vita nova!, che racchiude i sentimenti di gioia, libertà e speranza di quei giorni che hanno cambiato la Storia d’Italia.

L’incontro, organizzato con la collaborazione della Sezione di Aquileia dell’ANPI e del Comune di Aquileia, prevede l’intervento di Luciano Patat, storico dell’Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione, che presenterà le caratteristiche della Resistenza nella Bassa Friulana.

Il documento, straordinariamente esposto al pubblico in occasione della conferenza, sarà oggetto di uno studio più approfondito nel corso dei prossimi mesi, al fine di contestualizzare nomi e luoghi cercando anche collegamenti con i coevi documenti custoditi nell’archivio del Comune di Aquileia.

Per partecipare all’incontro è consigliata la prenotazione scrivendo a  museoaquileiaeventi@cultura.gov.it o telefonando allo 043191016

Visited 60 times, 1 visit(s) today

Data

24 Apr 2024
Scadenza

Ora

17:15
Categorie

Comune

Aquileia

I cinquantenni di Ruda nuovamente insieme

Serata speciale per la classe del 1974, che ha potuto condividere i ricordi di gioventù...

Studenti italiani e austriaci in trincea con gli Alpini

Conclusa a Fogliano Redipuglia la progettualità della Sezione ANA di Palmanova: ripercorsa la storia a...

Medicina del lavoro: nuove strumentazioni a Trieste

Presentati il nuovo "laser ablation" e l'analizzatore di metilmercurio: individuano e analizzano metalli inquinanti nell'ambiente...

Aiello: diminuisce la tassa sui rifiuti

Il Comune ha deciso di abbassare la TARI rispetto all'anno precedente. Diminuzione del 4% sulle...
Tutti gli articoli