Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Il sussurro dell'acqua riecheggia a Cervignano

Tornano le conferenze promosse dal Civico Museo Archeologico e Storico
Cervignano del Friuli
piazza Unità 5
Cortile della Casa delle Associazioni
23/08/22
17.45

Giunge alla sesta edizione l'iniziativa culturale che Parrocchia e Comune di Cervignano del Friuli offrono agli abitanti e agli interessati nel corso dell'estate.

Quest'anno il calendario si svolgerà nel mese di agosto, con pausa nella settimana ferragostana: come nel 2021, le conferenze ruoteranno attorno a un tema unitario, capace di fare interagire antico e moderno della "nostra storia".

Nel 2022 si parlerà de "Il sussurro dell'acqua", ricchezza comune nei suoi vari aspetti, che condurranno a parlare di fiumi, affascinanti a un tempo per natura e vicende, di acque sulfuree legate ad antiche divinità e a vicende a noi ancora vicine, di culti antichi, mitologia e medicina di epoca romana.

Come sempre, gli incontri avranno luogo di martedì, alle ore 17.45, con ingresso gratuito.

Cambierà però la location: dallo spazio antistante il Civico Museo in piazza Marconi, ci si trasferisce nel Cortile della Casa delle Associazioni, in piazza Unità d'Italia 5.

Il calendario prevede i seguenti incontri: 2 agosto, Il Timavo: un fiume che non c’è, a cura di Franco Cucchi, studioso senior dell'Università degli Studi di Trieste; 9 agosto, Le "nostre" acque sulfuree. Storia e ritorni dalla Grande Guerra al dio Beleno, a cura di Annalisa Giovannini, Curatore CiMAS Cervignano del Friuli; 23 agosto, Ausa. Un fiume di storia, storia di un fiume, a cura di Antonio Rossetti, storico, Cervignano del Friuli; 30 agosto, Non confondere le acque! Culti dei fiumi e cure termali in età romana, a cura di Claudio Zaccaria, studioso senior dell'Università degli Studi di Trieste e Società Istriana di Archeologia e Storia Patria.

Ogni incontro verrà preceduto dall'iniziativa "Preludi musicali", a cura di Associazione Musicale e Culturale "Luigi Cocco", Centro chitarristico "La Guitaromanie" e Scuola di musica "Il Ritornello", di Cervignano.

Dice il Sindaco neoeletto, Andrea Balducci: "Si raccoglie e si manda avanti con viva soddisfazione il testimone ricevuto dall'Amministrazione precedente, in vista di ulteriori traguardi del CiMAS e della vita culturale della nostra città", afferma il sindaco neoeletto Andrea Balducci.

"Sono orgoglioso – aggiunge l’assessore comunale alla cultura Cristian Zanfabro – di vedere raccolte attorno al nostro Museo archeologico e storico l'UTE, la Pro Loco, l'Auser e altre vive espressioni della vita culturale cervignanese. A differenza degli ultimi due anni, poi, la situazione vigente fa sì che in caso di maltempo le conferenze possano essere svolte al chiuso, nella Casa delle Associazioni, che sempre più diventa così cuore pulsante di attività cittadine".

"Da parte mia – aggiunge il curatore CiMAS, Annalisa Giovannini – non posso che essere grata di avere raccolto le adesioni di Franco Cucchi e Claudio Zaccaria, già apprezzatissimi docenti dell'Università triestina, di Antonio Rossetti, vera e propria colonna portante della storia della Città di Cervignano, nonché di giovani e già promettenti allievi di musica, sapientemente guidati dal Maestro Mauro Pestel e dai suoi colleghi".