Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Toren

Uno spettacolo sospeso tra sogno e realtà
10/06/21
21
Udine
via Trento 4
Udine

Una delle creazioni di maggiore successo degli Acrobati Sonics. Giochi di luce e straordinarie coreografie aeree compongono il caleidoscopico mondo di questi artisti che uniscono, per la gioia degli spettatori di tutte le età, sperimentazione acrobatica e poesia, forza fisica e leggerezza, danza e acrobazie, dando vita a spettacoli sempre sospesi tra sogno e realtà. Sul palcoscenico si dipana la storia di un uomo che, intrappolato nella sua routine, vive una vita in bianco e nero, incapace di cogliere le mille colorate sfumature della realtà; basterà però capovolgere per un attimo i punti di vista per scivolare in un mondo di emozioni e stupore. Presentato in anteprima mondiale al Fringe Festival di Edimburgo, Toren è un vero e proprio inno al colore, simbolo di felicità, passione e speranza: un’ottima medicina per chi ha un urgente, irrefrenabile desiderio di tuffarsi nella leggerezza e nella fantasia.

Definiti dal Ministero della Cultura "eccellenza italiana nel mondo", i Sonics sono nati nel 2001 da un’idea di Alessandro Pietrolini e Ileana Prudente. Nel 2010 intraprendono la loro prima tournée teatrale: da quel momento, la compagnia è di casa nei palcoscenici di centinaia di teatri e partecipa a festival e grandi eventi internazionali. Tra i primi rappresentanti italiani di teatro acrobatico aereo, i Sonics sono composti da uno staff di ginnasti, ballerini e atleti che, giorno dopo giorno, grazie ad un affiatato gioco di squadra e tanta passione, costruiscono una storia di successo italiana esportata in tutto il mondo.

 

Informazioni per il pubblico

Secondo le più recenti disposizioni in materia di contenimento della pandemia da coronavirus, il Teatro Nuovo Giovanni da Udine potrà accogliere fino a un massimo di 500 persone per ciascuna rappresentazione. I posti sono singoli e distanziati. Sono obbligatori, per l’accesso in sala, l’uso della mascherina (ffp2 o chirurgica), il rilevamento della temperatura corporea tramite termoscanner all’ingresso e il distanziamento fra le persone di almeno 1 metro.