Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

The Sound of Eyes

I 40 anni di Folkest immortalati in immagini
Andreas Wollenwieder (ph. Pia Neuenschwander - Folkest 1997)
Spilimbergo

Foyer del teatro Miotto
24/07 e fino al 31/08
10-12.30/15.30-18

In un susseguirsi di immagini in bianco e nero, nel Foyer del teatro Miotto di Splimbergo, dal 24 luglio al 31 agosto, sarà possibile visionare con gli occhi la storia del suono, del ritmo, della musica, di Folkest e della sua presenza in Friuli Venezia Giulia, in Istria e ora anche in Cadore. Il festival itinerante e con il dono dell’ubiquità, attraverso i luoghi come piazze e locali e attraverso  i volti e gli strumenti che negli anni ’90 lo hanno caratterizzato, visto attraverso l'obiettivo. 

In esposizione oltre 20 foto scattate dalle macchine fotografiche di alcuni dei fotografi che hanno seguito Folkest in quegli anni: Gianni Cesare Borghesan, Guido Harari, Pia Neuenschwander e Giancarlo Pettarini. Culture, tradizioni, musicisti si mescolano con fascino evocativo per creare un unico mosaico, quello composto da più di 40 anni di tasselli di concerti ed eventi qui riuniti, grazie alla collaborazione con il CRAF di Spilimbergo.