Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

The river journal project

Interverranno Elda Felluga e i giornalisti autori Marzio G. Mian e Nicola Scevola
Manzano
Abbazia di Rosazzo
21/04/16
18

Incontro dedicato al viaggio, alla narrazione, impreziosito da un web documentario lungo il fiume Po  e da un’animazione teatrale dal vivo, proposto dalla rassegna “Colloqui dell’Abbazia. Il viaggio della carta geografica di Livio Felluga”, promossa dalla Livio Felluga per festeggiare i 60 anni della celebre etichetta in collaborazione con la Fondazione Abbazia di Rosazzo e con il patrocinio del MIBACT – Biblioteca statale isontina.

Titolo dell’incontro, condotto dalla giornalista Margherita Reguitti,   “The river journal project” ideato e realizzato da Marzio G. Mian, Nicola Scevola, Nanni Fontana e Massimo Di Nonno. L’appuntamento inizierà con la life performance “Un dialogo fra due fiumi” - testo di Marzio G. Mian, interpretazione di Jacopo Sarno, Giuseppe Palasciano e Francesco Garolfi - seguita dalla proiezione del video “Mississipi – Po, nel turbolento fluire della vita”.

La serata prosegue con la presentazione del web documentario realizzato lungo le sponde del Po, rilanciato con successo dal Corriere della Sera. Interverranno  Elda Felluga e i giornalisti autori  Marzio G. Mian e Nicola Scevola.

Marzio G. Mian, giornalista e scrittore di origine friulana. Dal 1988 si è occupato del crollo del comunismo nell'Est Europa per l'Agenzia Giornali Associati. Al Giornale di Indro Montanelli ha seguito la guerra nei Balcani, scrivendo poi un libro, "Karadzic, poeta, psichiatra carnefice", con la prefazione di Montanelli.  Nella sua lunga e prestigiosa carriera è stato anche  vicedirettore di “Io donna”,  settimanale femminile del Corriere della Sera, dopo esserne stato inviato per 8 anni. Scrive soprattutto per Sette del Corriere della Sera e collabora come inviato di programmi Rai. Appassionato viaggiatore, esplora, osserva e racconta le nuove frontiere della contemporaneità. 

L’incontro, a ingresso libero, si concluderà con un brindisi con i vini Livio Felluga.