Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Discovery

Rivive a Jalmicco la Sagre dai Borgs

Enogastronomia, musica, tombola e spettacolo pirotecnico
Palmanova

Jalmicco
14/07 e fino al 18/07

La Sagre dai Borgs giunge quest’anno alla sua cinquantatreesima edizione. Oltre mezzo secolo di storia che fa di questo evento una delle più tradizionali e perduranti feste dell’area della Bassa friulana.
La festa ricorre in occasione delle festività per Santa Maria Maddalena cui è titolata la chiesa del paese.
La sagra nacque per volontà del parroco don Silvio Lesa e del comitato di comunità da lui presieduto che per un lungo periodo organizzò i festeggiamenti nell’area centrale di Jalmicco, abbracciando l’intera Piazza Unione. Attrazioni principali della festa erano il ballo liscio, la pesca di beneficenza e la “lotteria del torello”. Tutto il paese era coinvolto nella preparazione dell’offerta gastronomica, che consisteva perlopiù in griglia di carne, pesce e frittate che venivano offerte sotto il portico della piazza (oggi non più esistente).
Cuore della festa l’attesissima pastasciutta di mezzanotte. La sagra si svolgeva senza posti a sedere, occupava tutta la piazza, “bloccando” il ridotto traffico veicolare dell’epoca.
Più tardi la parrocchia ha messo a disposizione l’attuale area festeggiamenti e la sagra è passata alla gestione della Pro Loco, con l’introduzione del torneo dei quattro borghi (Borg di Sore, Borg di Sot, Place e Palma, e Cjasalos) da cui prende il nome.
I paesani ricordano le figure storiche di “Cocco”, Adua ed Elvira grazie all’impegno delle quali la sagra ha iniziato a rinnovarsi diventando famosa soprattutto per gli gnocchi al ragù fatti al momento. A queste prelibatezze, si affiancano oggi i concerti, gli spettacoli teatrali, la tombola e i fuochi d’artificio cui si aggiunge lo spirito d’allegria di un’intera comunità.

Clicca qui per il programma completo