Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Discovery

Raccolta di giocattoli usati

Iniziativa ecologico-solidale
(ph. Coop Casarsa)
Fiume Veneto
Coop, viale Trento
02/04 e fino al 03/04

Dopo il successo delle prime due edizioni, con due quintali di giochi donati dai cittadini, torna a Fiume Veneto il weekend di raccolta di giocattoli usati promosso dal Distretto soci di Coop Casarsa, iniziativa richiesta dalle stesse famiglie fiumane. 
I volontari del Distretto saranno presenti sabato 2 aprile (dalle 8 alle 19.30) e domenica 3 aprile (dalle 9 alle 13) nel supermercato di viale Trento per ricevere dai bambini e genitori i giocattoli che non usano più. L'iniziativa rientra nel progetto Rigiochiamo della cooperativa Fantambiente che curerà la fase di riciclaggio e recupero dei giocattoli. 
Si potranno conferire sia giocattoli usurati e rotti che in buono stato. "I primi - ha spiegato Orietta Moretti, consigliere delegato di Coop Casarsa alle attività del Distretto soci - saranno avviati al riciclo mentre i secondi verranno donati a bambini che ne hanno bisogno sul territorio. Si tratta di un progetto ecologico-solidale rivolto a bimbi e famiglie, per imparare insieme a loro i valori del dono e del riuso: a volte giocattoli ancora in buono stato vengono gettati perché non si sa dove portarli e con questa iniziativa si punta anche a fornire questo servizio”. Per esempio due scatoloni di giochi, raccolti nel 2013-2014, sono stati donati qualche mese fa alla casa famiglia Casa Mia di Azzanello.
“Coop Casarsa - ha aggiunto Mauro Praturlon presidente della cooperativa complimentandosi con i  soci per la generosità e disponibilità - sostiene questo progetto con convinzione dal 2014: a Fiume Veneto si dimostrano ancora una volta molto attenti alle esigenze degli altri. Si tratta della prima iniziativa sociale dell'anno dopo il restyling del punto vendita e della creazione della sede per il Distretto soci all'interno del supermercato, che abbiamo voluto come punto di riferimento per le attività a favore della comunità”.