Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Young

Nessuna strega

Studenti e studentesse dell’Istituto Comprensivo Manzi di Cordenons
(ph. Comune di Pordenone)
Pordenone
Arena verde del Castello di Torre
03/08/16
21

Guidato dall’insegnante Piera Franzo, il gruppo è attivo da sei anni all’interno del progetto scolastico di teatro della scuola e si è già distinto qualificandosi per tre volte consecutive alla fase regionale di diversi concorsi teatrali. Quest’anno inoltre il gruppo è stato inserito nella Rassegna teatrale “Teatrando” di Trieste e selezionato per far parte, dal 2017, di un progetto di rete a livello regionale con le scuole di Trieste. Con “Nessuna strega” il Gruppo Applauso ha ottenuto la qualificazione per le nazionali di teatro scuola ad Ancona 2017.

Si tratta di una commedia comica che gioca su dialoghi ironici che rivisitano la trama delle fiabe classiche,  proponendo una storia nella storia. Tra il battibeccarsi dei vari personaggi, che mantengono le caratteristiche caratteriali tipiche del loro ruolo, ci sarà un viaggio inaspettato al tempo della scoperta dell’America. Salutando la fata Turchina e i Tre Porcellini, si assisterà anche a un intervento chirurgico esilarante. Il pubblico verrà coinvolto fin dal primo momento con battute e scorribande in platea. Lo spettacolo si rivolge sia agli adulti per l’ironia, i giochi di parole e i tempi comici proposti, che ai bambini per i travestimenti e le invenzioni che coinvolgono divertendo molto. In scena, Filippo Morello, 12 anni, Massimiliano Santarossa, 12 anni, Sissi Scian, 12 anni, Jacopo Mozzon, 12 anni, Michele Molent, 11 anni, Mattia Mozzon, 10 anni, Liam Scian, 8 anni e Jacopo Verardo 13 anni. Jacopo, assieme alla madre Milena Favalessa, ospite della serata, sono testimonial contro la Duchenne. Lo spettacolo vuole infatti dare testimonianza di questa malattia e raccogliere fondi a favore dell’Associazione Onlus Parent Project, per aiutare la ricerca medico-scientifica contro la distrofia muscolare Duchenne e Becker.