Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

La poesia in bianco e nero

Gorizia
Studiofaganel, viale XXIV Maggio 15/c
20/09 e fino al 24/09
martedì, giovedì, venerdì 9.30-13/16-19.30; mercoledì e sabato 10.30-13/16-19.30

Magajna - nato a Trieste il 12 ottobre del 1916 e scomparso nel 2007 – nel 1945 inizia una collaborazione con il quotidiano Primorski Dnevnik e ne diventa il fotoreporter ufficiale. Attraverso le sue fotografie, egli ha documentato per mezzo secolo la vita politica, culturale, sportiva, sociale e la cronaca quotidiana della comunità slovena e di quella italiana di Trieste.

Ad ottobre di quest'anno avrebbe compiuto 100 anni. In occasione di questa ricorrenza sarà presentata a Trieste una mostra fotografica - e il relativo catalogo- presso gli spazi espositivi del Palazzo Gopčevič che si inaugurerà il 21 ottobre.  Questa esposizione principale è preceduta da una serie di eventi collaterali. Una mostra presso la Casa Carsica a Repen - con inaugurazione il 16 settembre - un'altra invece a Dolina, una infine presso la galleria studiofaganel di Gorizia nella quale saranno esposte 10 fotografie originali con la presentazione di Robi Jakomin. In queste tre occasioni il pubblico potrà così vedere una serie di immagini vintage ritrovate che costituivano una mostra presentata da Magajna nell’aprile del 1951 presso la Galleria Scorpione a Trieste.

Ideatori e organizzatori dell'intero progetto sono Sklad - Fondazione Bubnič Magajna, Slovenski Klub, NŠK e la SKGZ con il supporto della regione FVG.

La Fondazione Bubnič Magajna, costituita dai giornalisti del Primorski Dnevnik, è nata per tutelare e valorizzare l’archivio fotografico di Magajna che conta più di 260 mila immagini di cui circa 50 mila pubblicate. Alcune delle sue fotografie si trovano anche presso il Musinf di Senigallia ed il Museo Alinari di Firenze.