Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

L'invitato

A Trieste la presentazione del libro di Massimiliano Alberti in una serata spettacolo
Massimiliano Alberti
Trieste
piazza Tommaseo 4/c
Caffè Tommaseo
27/01/18
18

Si intitola “L’invitato” il libro di Massimiliano Alberti che verrà presentato al Caffè Tommaseo di Trieste sabato 27 gennaio nel corso di una serata evento cui seguirà anche il live con Les Babettes e "Jack Rabbit Slim Selecter" al secolo Luca Bitti, con il suo sound che spazia tra il rock'n'roll, swing, soul, pop.

Alle 18 il  responsabile ANSA FVG, Francesco De Filippo, assieme allo scrittore Igor Damilano, presenteranno il libro, edito da Infinito Edizioni, dialogando con l'autore Massimiliano Alberti, accompagnati dalle letture in forma teatrale a cura di Eva Tomat e Lorenzo Zuffi (eTielleZeta), e  dalla musica al pianoforte di Max Zuliani.

Alle 20 protagoniste della serata saranno Les Babettes. Tra abiti a frange, pois, paillettes e code a sirena, il viaggio delle Babettes nello swing le ha portate ad esibirsi in festival, eventi e concerti, tra locali, piazze e teatri in Italia e all’estero. Accompagnate da diverse formazioni – dal piano solo, al quartetto jazz, alla big band – l’ingrediente che le caratterizza è un mix inconfondibile di eleganza e ironia. Il repertorio swing delle Babettes spazia dai successi dei trii degli anni ’30 (Boswell Sisters, Andrews Sisters, Trio Lescano), ad arrangiamenti originali di grandi classici dello swing italiano e internazionale, con incursioni nel mondo del musical, delle colonne sonore dei film di animazione e del rockabilly.

Finita la performance live, sarà il momento di "Jack Rabbit Slim Selecter" al secolo Luca Bitti, con il suo Sound che spazia tra il Rock'n'Roll, Swing, Soul, Pop.

 

Massimiliano Alberti nasce a Trieste nel 1979. Non ancora finito di terminare gli studi universitari, è assunto in una delle aziende più importanti nel mondo del caffè. Il lavoro, però, lo porta a trascorrere molto tempo via da casa, dove nei momenti di solitudine coltiva la passione per i libri e la scrittura. Nipote dello scultore Tristano Alberti, cresce fra i bozzetti, i quadri e le statue del nonno. L’influenza artistica, dunque, lo incoraggia a prendere la penna fra le dita sino a trasformare i suoi pensieri in uno scritto. E il 24 maggio 2017, Infinito Edizioni accetta la sua proposta alla pubblicazione.
“L’invitato” è il suo romanzo d’esordio, alla cui scrittura ha dedicato anni della propria vita.
Il libro è centrato su un rapporto di amicizia, sulla passione e l’ironia, con attenzione alla bellezza dei dialoghi e alla Pop Art, in particolare sull'artista statunitense scomparso nel 2010, Steve Alan Kaufman (autore del quadro che fa da copertina, concessa da Steve Kaufman Art Licensing LLC. di Diana Vachier e con la collaborazione del collezionista Alberto Panizzoli.