Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Josef Suk Piano Quartet

(ph. Ufficio stampa Volpe Sain)
Trieste
piazza Verdi
Teatro Verdi
10/04/17
20.30

Nel 2013 la loro carriera ha avuto un’impennata, con l’affermazione al Premio Trio di Trieste, suggellata dal presidente di Giuria, Bruno Canino. Da allora i musicisti dello Josef Suk Piano Quartet si sono affermati come realtà di riferimento del panorama cameristico internazionale. E nei prossimi giorni saranno protagonisti di un duplice evento: domenica 9 aprile si esibiranno ai Concerti del Quirinale di Radio3 Rai, con performance in diretta dalla Cappella Paolina del Palazzo del Quirinale a Roma, alle 11.50 su musiche di Josef  Suk e Johannes Brahms. 

La sera dopo, lunedì 10 aprile, saranno di scena alle 20.30 al Teatro Verdi di Trieste - Sala Victor De Sabata, tornando così  protagonisti a Trieste, la città che quattro anni fa li aveva incoronati, per una performance sostenuta dall’INCE nell’ambito della Stagione Cameristica 2017 dell’Associazione Chamber Music Trieste. Spetterà a loro accendere l’atmosfera in sala con il terzo focus del cartellone Chamber dedicato ai temi brillanti e popolari, disegnando magistralmente un vivido quadro boemo attraverso partiture dello stesso Josef Suk cui l’Ensemble deve il nome (Quartetto con pianoforte n.1 in la minore, op.1), alternate a pagine musicali di Erwin Schulhoff (Duo per violino e violoncello, 1925) ed Antonin Dvořák (Quartetto con pianoforte op.87).   

Radim Kresta violino, Eva Krestová  viola, Václav Petr  violoncello e Václav Mácha  pianoforte, in arte appunto lo Josef Suk Piano Quartet,  si sono inizialmente formati come Ensemble Taras: il loro nome è stato cambiato grazie alla prestigiosa offerta della vedova del noto violinista ceco Josef Suk, scomparso nel 2011.  Nati come Trio con pianoforte nel 2007, hanno ottenuto il primo premio ai Concorsi Brahms, Rovere d’Oro (2008) e Val Tidone (2010). A partire dal 2012 la formazione si è trasformata in Quartetto con pianoforte e in questa nuova veste ha conseguito due importanti riconoscimenti internazionali: il Primo Premio al Concorso “Salieri Zanetti” di Verona (2012) e nel settembre del 2013 il Primo Premio al Concorso Internazionale “Premio Trio di Trieste” (presidente di Giuria: Bruno Canino). Alla luce di queste affermazioni, il Quartetto si sta esibendo intensamente a livello europeo e negli Stati Uniti. Nel febbraio 2016 l’Ensemble ha vinto la “London Grand Virtuoso Competition”. Lo Josef Suk Piano Quartet ha inciso un CD con musiche di Suk e Brahms per l’etichetta Azzurra Music e un secondo CD/DVD per Limen Music and Art di Milano, con musiche di Fauré e Brahms. Ha effettuato tournée in Italia, con una applauditissima performance al Mittelfest di Cividale. Nel novembre del 2014 ha debuttato a Vienna con due straordinari concerti patrocinati dall'Iniziativa Centro Europea.  Lo Josef Suk Piano Quartet risiede attualmente a Praga e i suoi membri svolgono un'importante attività quali prime parti d'orchestra e quali solisti applauditissimi. Notizie aggiornate su www.josefsukpianoquartet.com.