Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Il cammino del Giappone

A Rosazzo alla scoperta di Shikoku e degli 88 templi
Manzano
Rosazzo
Abbazia
05/07/19
18

Prosegue venerdì 5 luglio alle 18 con lo scrittore e viaggiatore Luigi Gatti, autore de “Il cammino del Giappone. Shikoku e gli 88 templi”, Mursia editore, la rassegna “I Colloqui dell’Abbazia. Il viaggio della carta geografica di Livio Felluga”, promossa dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo e dall’azienda Livio Felluga, curata e condotta dalla giornalista Margherita Reguitti.

Il libro è un diario scritto da Gatti nel 2016 di un percorso circolare di 1220 chilometri nell’isola di Shikoku. Un itinerario che si snoda tra città e zone rurali, tra foreste di cedri secolari e risaie seguendo le tappe degli 88 templi del Buddhismo della Parola Vera. Un’avventura spirituale e meditativa alla scoperta della cultura del Paese del Sol Levante, sulle tracce di Kobo Daishi, monaco asceta vissuto nel primo secolo d.C. che divulgò la nuova religione, destinata a cambiare radicalmente la cultura del Paese. Un viaggio nella cultura, negli usi e abitudini di un popolo antico e rispettoso, ricco di riflessioni e suggerimenti logistici. Il libro, scritto in prima persona, è anche un confronto in dialogo con l’esperienza di pellegrino di Gatti sul Cammino di Santiago di Compostela dal quale è nata l’idea e la curiosità di conoscere il Giappone.

La presentazione sarà corredata da fotografie scattate lungo il percorso.

Luigi Gatti, bergamasco, appassionato di viaggi a piedi, ha vissuto e lavorato in Giappone. Attualmente alterna all’attività di camminatore e scrittore l’insegnamento della lingua e cultura giapponese. L’appuntamento, che si terrà nella Sala delle Palme, si concluderà con un brindisi dei vini Livio Felluga, la cui etichetta, rappresentata da un’antica mappa del territorio, viaggia in oltre ottanta paesi nel mondo. La rassegna è realizzata in collaborazione con MiBAC, Biblioteca Statale Isontina, Associazione culturale Vigne Museum e il Comune di Manzano.