Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Cervignano riabbraccia il Festival del Coraggio

Tra gli ospiti più attesi Simonetta Gola, Paolo Crepet, Gino Castaldo, Lorenzo Cremonesi, Paolo Rumiz e Olesja Jaremčuk
La giornalista ucraina Olesja Jaremčuk (ph. Oksana Kami)
Cervignano del Friuli

05/10 e fino al 09/10

Al via a Cervignano del Friuli la quinta edizione del Festival del Coraggio in programma dal 5 al 9 ottobre, realizzata con la direzione artistica e co-organizzazione dell'associazione culturale Bottega Errante con il sostegno e il coordinamento del Comune di Cervignano e di altre realtà pubbliche e private.

Il programma si annuncio ricco di incontri, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, concerti, mostre ospitati al Teatro Pasolini in piazza Indipendenza 34, alla Casa della musica in largo maestro Galliano Bradaschia, presso il “Giardino dei diritti” e la biblioteca civica “Giuseppe Zigaina” in via Trieste 33.

Tra gli ospiti Simonetta Gola, responsabile della comunicazione di Emergency; lo psichiatra, sociologo e saggista Paolo Crepet; Giulia Cicoli, una delle fondatrici di Still I rise; Gino Castaldo, giornalista e critico musicale; l'inviato del Corriere della Sera Lorenzo Cremonesi; ma anche il giornalista e scrittore Paolo Rumiz e Olesja Jaremčuk, giornalista ucraina.

Clicca qui per il programma dettagliato.

Tutti gli eventi saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Da segnalare la presenza, anche in questa edizione, della “Biblioteca del coraggio” in continuo aggiornamento sugli scaffali dalla biblioteca Zigaina e l'appuntamento con le “Vetrine coraggiose” di 24 esercizi commerciali che ospiteranno le gigantografie degli ospiti delle passate edizioni del festival e riserveranno una parte della vetrina ai lavori dei bambini delle scuole primarie della città, tutti dedicati al coraggio.

Gli studenti del progetto PCTO delle Scuole secondarie di secondo grado dell’ISIS Bassa Friulana saranno come da tradizione al fianco del Festival con l’inconfondibile maglietta arancione, presenti in tutte le sedi e a tutti gli incontri, pronti a fornire informazioni, accogliere, collaborare nell’organizzazione, presentare, documentare e raccontare. Confermato anche il laboratorio di Teatro partecipato ideato e diretto dall’attrice e regista Rita Maffei e prodotto da CSS Teatro stabile di innovazione del FVG: quest'anno sarà la volta di “Comizi d’amore”, prendendo spunto dal docufilm di Pier Paolo Pasolini.