Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Cantiere Armonico

Concerto in occasione della Giornata della Donna
Cormòns
Piazza XXIV Maggio
Palazzo Locatelli
08/03/17
18.30

Il concerto, dall’evocativo titolo O Virtus Sapientae - L’ispirazione femminile nel canto, rientra nel progetto “Metronomi&Rose: la composizione musicale al femminile” e propone opere musicali scritte da compositrici di diverse nazionalità e prodotte in un arco di tempo che copre circa 900 anni. E’ una sorta di campione della creatività musicale femminile, tante volte negata nei manuali di Storia della Musica e nella programmazione dei teatri.

Eppure, dalla poliedrica Hildegard von Bingen (nata nel 1098) a Sofija Asgatovna Gubajdulina (1931) o Maria Schneider (1960), molte sono state le donne che hanno dimostrato di possedere il talento della creazione musicale.

Il programma è interamente dedicato alle compositrici, dal medioevo ai giorni nostri: dalla religiosa e musicista Hildegard von Bingen a Meredith Monk, uno dei personaggi più coraggiosi e visionari nel mondo dell'avanguardia vocale, dalla pianista Clara Schumann, una delle più importanti figure dell'era romantica, alla compositrice e pittrice goriziana Cecilia Seghizzi. Molte altre ancora saranno le voci di donne e musiciste straordinarie che andranno a completare l’elenco dei brani presentati. 

Il gruppo vocale Cantiere Armonico nasce nel 2008 sotto la guida del maestro Marco Toller con lo scopo di applicare gli strumenti di ricerca del “Metodo funzionale della voce” al suono corale e al repertorio vocale a cappella. Attualmente è costituito da 12 elementi.

L’interesse del gruppo è quello di scoprire come l’azione combinata di più suoni possa permettere uno sviluppo armonico della voce, sia individuale che collettiva, rispettandone la fisiologia e le tappe di crescita.

Affrontare il repertorio vocale, dalla tradizione gregoriana alla polifonia rinascimentale fino al repertorio contemporaneo, e presentarlo davanti ad un pubblico diventa quindi non il fine ma l’occasione per riconoscere e condividere i frutti fino a questo momento raccolti nel percorso di ricerca comune.

Marco Toller, si è diplomato in organo e successivamente in musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, parallelamente ha seguito il corso completo di studi presso l’Associazione Internazionale di Canto Gregoriano a Cremona. È docente regolare di tecnica vocale ed esercitazioni corali presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica ‘Nico Pepe’.