Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Concerto di fine anno

(ph. Ufficio stampa Volpe Sain)
Pordenone
Teatro Verdi, via Martelli 2
31/12/15
16

Conto alla rovescia per il Concerto di Fine Anno a Pordenone: la tradizione festosamente si rinnova per iniziativa del CICP- Centro Iniziative Culturali che, insieme a Presenza e Cultura, IRSE, UTE, Centro culturale Casa Zanussi e con il sostegno della BCC Pordenonese, presenta quest’anno una delle più blasonate e autorevoli formazioni orchestrali europee, la storica Orchestra di Leopoli, diretta nel corso dei suoi duecento anni di vita dai più grandi Maestri, tra cui Gustav Mahler, Richard Strauss e Ruggiero Leoncavallo. Giovedì 31 dicembre si esibirà alle 16 al Teatro Verdi di Pordenone in un concerto che si preannuncia imperdibile, per la bacchetta del maestro Taras Krysa, con un solista d’eccezione: Gugliemo Pellarin, giovane portogruarese, da alcuni anni Primo Corno dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Il programma, di frizzante piacevolezza, alternerà musiche di  Mykola Lysenko (Ouverture dall’opera Taras Bulba), Richard Strauss (Concerto n. 1 in mi bemolle maggiore op. 11 per corno e orchestra), Franz  Lehár (Gold und Silber walzer op. 79 - Oro e argento), Piotr Iliḉ. Ciaikovskij (Walzer dei Fiori da Lo Schiaccianoci, Walzer da Il Lago dei Cigni), Johann Strauss sohn (Wein, Weib und Gesang   op. 333  - Vino, donne e canto, Schatz-Walzer op.418 - Valzer del Tesoro).