Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Orchestra di Padova e del Veneto

Con Leonora Armellini al pianoforte, Suela Piciri al violino e Ludovica Rana al violoncello.
(ph. Alessandra Lazzarotto)
Pordenone
Teatro Verdi, via Martelli 2
26/06/15
21

Concerto all’insegna di Beethoven (ouverture in do minore op. 62 dal Coriolano e il Triplo concerto in Do maggiore op. 56) e Mendelssohn (Sinfonia n. 4 in La maggiore “Italiana”), con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta dal maestro Eddi De Nadai e tre soliste d’eccezione, giovani donne di grande talento e preparazione: Leonora Armellini al pianoforte, Suela Piciri al violino e Ludovica Rana al violoncello.

Vincitrice del Premio Janina Nawrocka per la straordinaria musicalità e la bellezza del suono al Concorso Pianistico Internazionale Chopin di Varsavia, Leonora Armellini si è diplomata con lode e menzione d’onore a soli 12 anni. A 17 anni si è diplomata con lode all'Accademia Santa Cecilia di Roma. Ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti fra i quali il primo premio assoluto al Concorso Muzio Clementi, il Premio Bach di Sestri Levante, il Premio Venezia. Tiene concerti nelle sale più prestigiose di tutto il mondo dal Teatro Mariisky di San Pietroburgo, alla Musashino Concert Hall di Tokyo, partecipa a festival internazionali, suona con le più importanti orchestre tra cui La Fenice, Arena di Verona, Orchestra da Camera della Scala.

Suela Piciri è stata per 10 anni Primo Violino di spalla all’Opera di Tirana. Dal 2012 fa parte dell’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia dove è Primo dei Secondi Violini; ha vinto il concorso internazionale per l’Orchestra del Teatro alla Scala; collabora con l’Orchestra Arturo Toscanini di Parma, la Filarmonia Veneta. E’ vincitrice assoluta nelle audizioni per Concertino dei Primi Violini all’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli e dell’Arena di Verona. Come solista con orchestra ha interpretato alcuni dei principali concerti del repertorio violinistico: Mendelssohn, Sibelius, Dvorak, Tchaikovskij, Triplo di Beethoven.

La ventenne Ludovica Rana si è imposta in prestigiosi concorsi quali la Rassegna d’Archi di Vittorio Veneto e The Note Zagreb. Menzione speciale al Premio delle Arti del Ministero dell’Università e Ricerca, ha vinto diversi Concorsi Nazionali. All’attività solistica affianca quella cameristica con collaborazioni importanti. 

Eddi De Nadai - già Maestro Collaboratore di Sala al Teatro la Fenice di Venezia, Staatsoper di Hannover, Verdi di Trieste, Lirico Sperimentale di Spoleto, Sociale di Trento - è stato direttore ospite all’Opera di Izmir. Ha diretto numerose orchestre italiane e straniere in programmi operistici e sinfonici. Ha diretto un vasto repertorio operistico in Italia e all’estero. Collaboratore di cantanti di fama internazionale, ha tenuto concerti per prestigiose istituzioni e importanti festival in Europa, Medio Oriente, Stati Uniti, Sud e Centro America.

L’Orchestra di Padova e del Veneto è una delle principali orchestre da camera italiane vantando collaborazioni con i nomi più insigni del concertismo internazionale.

Da giovedì 18 giugno si potranno acquistare i biglietti on line sul sito del Teatro Comunale Giuseppe Verdi.