Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

FVG Mitteleuropa Orchestra

alena_baeva.jpg
Udine
Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4
04/11/14
20.45

Ritorna al Teatro Nuovo Giovanni da Udine la FVG Mitteleuropa Orchestra, nel suo nuovo assetto organizzativo e rinnovato organico con due concerti. Nell’appuntamento autunnale il programma si apre con il Concerto per violino di Čajkovskij, solista la trentenne violinista russa Alena Baeva. La formazione musicale di questa interprete dal precocissimo talento è stata fortemente supportata da Mstislav Rostropovič e Seiji Ozawa, i quali, a conclusione degli studi in Russia, l’hanno invitata a perfezionarsi in Francia e Svizzera. A soli 9 anni ha vinto il primo premio ai concorsi di Novosibirsk e di Varsavia e, in seguito, il “Henryk Wieniawski” a Poznań; il primo premio al concorso internazionale “Niccolò Paganini” di Mosca, nel 2004, le ha dato, inoltre, il diritto - per concessione della Collezione di Stato Russa di strumenti originali - di suonare lo Stradivari che appartenne a Henryk Wieniawski. Sul podio il nuovo direttore stabile dell’Orchestra, il bulgaro Vram Tchiftchian, che a conclusione del concerto guiderà il complesso sinfonico regionale nelle intense e profonde trame della Sinfonia n. 9 “La Grande”, impegnativo ultimo capolavoro sinfonico di Franz Schubert e vera prova di maturità per un’Orchestra che a buon diritto ed ambizione vuol farsi riconoscere e rispettare.