Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Promossi dal Comune di Trieste

Attualità
10 febbraio 2014

Violenza di genere, corsi per insegnanti e personale scolastico

di Rosanna Ferfoglia
Si inizierà con l'ISIS "Carducci-Dante", con l'obiettivo di estendere il progetto a tutte le scuole della provincia.
CONDIVIDI
4015
Bullismo, un fenomeno da monitorare quotidianamente
Attualità
10 febbraio 2014 di Rosanna Ferfoglia

I dati sulla violenza di genere sono allarmanti: il tema continua, purtroppo, ad essere di grande attualità. La problematica è trasversale a tutte le culture e ceti sociali.

In questo contesto la formazione del personale della scuola è cruciale nel sensibilizzare sull’entità del fenomeno violenza e nel fornire delle chiavi di lettura che permettano di identificare precocemente e tempestivamente le situazioni a rischio e di fare prevenzione anche tra le giovani generazioni.

Il Comune di Trieste su richiesta dall’ISIS “Carducci-Dante” ha finanziato una serie di interventi di formazione sul tema: “Violenza di genere, adolescenti e mondo della scuola” rivolti a tutto il personale della scuola.

Il progetto, a cura della professoressa Patrizia Romito dell’Università di Trieste, si articola in due fasi. Il primo intervento di sensibilizzazione, che si terrà mercoledì 12 febbraio, dalle 15 alle 19 presso l’Aula Magna del Liceo Dante, introdotto da un saluto del vicesindaco e assessore alle Pari opportunità del Comune di Trieste Fabiana Martini, è rivolto a tutto il personale scolastico: insegnanti, personale di segreteria e collaboratori scolastici. Data l’importanza del tema, e fino all’esaurimento dei posti, questo incontro sarà inoltre aperto anche alla cittadinanza. L’incontro tratterà la violenza di genere e contro le donne, i rapporti tra ragazzi e ragazze nell’adolescenza, le molestie e violenze sulle ragazze, quali i servizi disponibili e come intervenire a scuola.

La seconda fase del progetto consiste in un corso di formazione a piccoli gruppi, rivolto a insegnanti o altro personale scolastico che abbia già seguito il primo percorso di sensibilizzazione. Sarà strutturato in due incontri di 4 ore ciascuno e approfondirà i temi trattati con il contributo, tra gli altri, di esperti del Laboratorio di Psicologia Sociale dell’Università di Trieste, dei Consultori familiari, del Centro anti-violenza GOAP e del MALAB (Gruppo contro il maltrattamento e l'abuso ai minori).

Vista l’importanza del tema, l’iniziativa è stata estesa a tutte le scuole della provincia di Trieste.

Commenti (0)
Comment