Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Da parte di ASD SentieroUno

Attualità
27 gennaio 2021

Duino-Aurisina, donati 500 tamponi rapidi all'Azienda sanitaria

 a cura della redazione
Avanzati dalla Corsa della Bora, verranno utilizzati dal 118 e dall'Unità Speciale di Continuità Assistenziale
CONDIVIDI
Da sinistra Peratoner, Pallotta e de Mottoni
Attualità
27 gennaio 2021 della 
redazione

Il direttore della gara S1 Trail – La Corsa della Bora, Tommaso de Mottoni, ha donato all’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI) 500 tamponi rapidi, che verranno utilizzati dal 118 e dall’USCA (Unità Speciale di Continuità Assistenziale) nell’ambito dell’emergenza territoriale.

I tamponi, testati e certificati dall’Azienda Sanitaria, erano stati acquistati dalla ASD SentieroUno nell’eventualità in cui fosse stato necessario eseguire il test prima della corsa, che si è svolta il 9 e 10 gennaio scorsi. Poiché la norma ha permesso di gareggiare senza dover effettuare il tampone, ma sempre in osservanza del protocollo anti-Covid messo a punto dall’organizzazione sportiva insieme ad ASUGI, gli organizzatori hanno deciso di donare i dispositivi medici già acquistati.

Alla cerimonia di donazione, svoltasi nella Sala del Consiglio del Comune di Duino-Aurisina, hanno partecipato Daniela Pallotta, sindaco di Duino-Aurisina, Tommaso de Mottoni e Alberto Peratoner, responsabile SSD 118 e gestione delle urgenze territoriali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"La Corsa della Bora - ha dichiarato l'assessore allo Sport, Massimo Romita - è stata senza ombra di dubbio la sfida dell'anno, vinta e superata grazie alla magnifica organizzazione. Un evento sportivo apprezzato in Italia, in Europa e nel resto del Mondo per le splendide immagini che il percorso è in grado di offrire".

Commenti (0)