Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Coinvolte numerose associazioni

Attualità
20 gennaio 2021

Campolongo Tapogliano, raccolta fondi per i malati oncologici

 di Livio Nonis
Dopo l'annullamento della Festa del Zuf, la comunità ha trovato soluzioni alternative per proseguire nel tradizionale progetto di solidarietà
CONDIVIDI
Una delle passate edizioni del Pignarul di Campolongo Tapogliano
Attualità
20 gennaio 2021 di 
Livio Nonis

Il 5 gennaio, giorno che precede la festa dell'Epifania, si sarebbe dovuta organizzare a Campolongo Tapogliano la 35a festa del ZUF.

La pandemia ha costretto a cancellare tutto. Perciò quest'anno non si è potuto accendere il tradizionale “pignarûl ”, non si è potuto allestire il mercatino o ascoltare i cori, ma gli organizzatori – il Circolo don Clemente Corsig, la locale associazione Donatori di Sangue, il Gruppo Alpini, l'Associazione Calcio Torre e la locale Protezione Civile – per dare continuità all'evento, hanno organizzato nell'ultimo fine settimana due banchetti per la raccolta di denaro che come ogni anni sarà poi donato al C.R.O. (Centro Regionale Oncologico) e alla “Via di Natale” di Aviano.

Sabato scorso i volontari hanno predisposto un tavolino per le offerte a Tapogliano e hanno replicato il giorno dopo a Campolongo. I dati definitivi della generosità delle due località non sono stati ancora resi noti in quanto ci sono associazioni che hanno preannunciato un loro contributo e a giorni faranno la propria offerta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma cosè il zuf? La minestra zuf è una ricetta della tradizione povera, preparata con gli ingredienti tipici della cultura contadina del Friuli. Servita in piatti fondi con latte freddo e una spolverata di zucchero, il zuf è una zuppa gustosa e dalla storia antica, perfetta per coccolarsi durante le fredde serate invernali.

Commenti (0)