Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentato il programma delle commemorazioni

Attualità
06 febbraio 2014

Giorno del Ricordo, lunedì Pietro Grasso a Trieste

di Rosanna Ferfoglia
La vicesindaco Martini: "Fondamentale conservare la memoria del dramma delle foibe".
CONDIVIDI
3973
La conferenza stampa odierna sulle commemorazioni del Giorno del Ricordo
Attualità
06 febbraio 2014 di Rosanna Ferfoglia

È stato illustrato oggi nel Salotto Azzurro del Municipio di Trieste il programma delle manifestazioni del Giorno del Ricordo 2014” - ricorrenza istituita dal Parlamento italiano, con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano dalmata e delle vicende del confine orientale del secondo dopoguerra – e organizzate dal Comune di Trieste, dalla Provincia e dal Comitato per i Martiri delle Foibe con l’adesione di tutte le diverse associazioni e sodalizi patriottici e del mondo dell’Esodo.

“Il Giorno del Ricordo è una solennità nazionale italiana, che la Repubblica riconosce come ricorrenza al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale – ha dichiarato il vicesindaco Fabiana Martini –. Nella giornata del 10 febbraio sono previste numerose iniziative per diffondere la conoscenza di quei tragici eventi ai giovani delle scuole di ogni ordine e grado, favorendo anche la realizzazione di studi e convegni e dibattiti per conservare la memoria di queste vicende. Ma anche per valorizzare il patrimonio storico, culturale, letterario e artistico degli italiani dell’Istria, di Fiume e dei dalmati”.

Anticipando che sempre lunedì 10 febbraio, Rai 1 trasmetterà, alle 23.45, lo spettacolo di Cristicchi “Magazzino 18”, il vicesindaco ha annunciato la presenza del presidente del Senato Pietro Grasso alle cerimonie del pomeriggio.

Nel dettaglio, quindi, lunedì 10 febbraio, al mattino alle ore 10, al Monumento Nazionale Foiba di Basovizza, si terrà la cerimonia solenne. Dopo l’ingresso dei Gonfaloni e l’ Alzabandiera, Onori ai Martiri delle Foibe e celebrazione della Santa Messa con la lettura della “Preghiera per gli Infoibati” e gli interventi delle Autorità.Successivamente una delegazione si recherà a rendere omaggio alla Foiba di  Monrupino. Nel pomeriggio è prevista la presenza del presidente del Presidente del Senato alle ore 15: deposizione di una corona al monumento all'Esodo di piazza Libertà, alla presenza delle Autorità locali (Prefetto, Presidente Regione, Sindaco, Presidente Provincia); nell'occasione sarà presente un picchetto di 18 militari del Piemonte Cavalleria per gli onori al Presidente. Seguirà l’incontro nel Palazzo del Governo.

 

Altre iniziative in programma da sabato 8 febbraio:

 8, 9, 10 febbraio

Apertura straordinaria del Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano con

orario 10.00-12.00 e 14.00-16.00

a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

 8, 9, 10 febbraio

ampliamento dell’orario del Centro di Documentazione della Foiba di Basovizza,

che sarà aperto dalle 10 alle 18

a cura della Lega Nazionale

 

 8 febbraio

deposizione di corone:

ore 10.30: deposizione di corone alla stele di Norma Cossetto

ore 11.00: deposizione di corone al Monumento all’Esodo di Piazza Libertà e

sul Silos

ore 11.45: deposizione di corone al Monumento agli Infoibati sul Colle di San Giusto

ore 12.00: deposizione di corone al Monumento ai Caduti e al Monumento alle

Vittime dell’eccidio di Vergarolla sul Colle di San Giusto

ore 12.40: deposizione di corone al Monumento all’Esodo a Rabuiese

a cura dell’A.N.V.G.D., Ass. Comunità Istriane, Libero Comune di Fiume in Esilio,

Libero Comune di Zara in Esilio – Dalmati Italiani nel mondo; della Lega

Nazionale, dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

ore 17.30: Sede dell’Associazione delle Comunità Istriane (Via Belpoggio

29/1) - presentazione della ristampa anastatica del periodico “L’Arena di Pola”

inerente agli anni 1946, 1947, 1948 da parte del gen. Silvio Mazzaroli

a cura dell’Associazione delle Comunità Istriane, dell’A.N.V.G.D., del Libero

Comune di Pola in Esilio

 11 febbraio

ore 16.30: Sala Maggiore di Palazzo Tonello (Via Pellico, 2) - cerimonia di

conferimento del premio “Histria Terra” 2014

a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

 11, 12, 13, 14 febbraio

orario mattutino: visite guidate al Magazzino 18 su prenotazione contattando

irci@iol.it oppure telefonando allo 040 639188

a cura dell’Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata (I.R.C.I.) di Trieste

 14 febbraio

ore 16.30: Sala Maggiore di Palazzo Tonello (Via Pellico, 2) - conferenza

pubblica “Il Giorno del Ricordo dieci anni dopo”

a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

15 febbraio

ore 17.30: Sede dell’Associazione delle Comunità Istriane (Via Belpoggio

29/1) - presentazione del volume edito dal Circolo di Cultura Istro-veneta

“Istria” “Sono andato via” di Biagio Mannino da parte di Carmen Palazzolo e

Livio Dorigo

a cura dell’Associazione delle Comunità Istriane

21 febbraio

ore 16.00: Sala Maggiore di Palazzo Tonello (Via Pellico, 2) - presentazione

della terza edizione aggiornata e rivisitata del volume “Albo d’oro - La Venezia

Giulia e la Dalmazia nell’ultimo conflitto mondiale. Primo volume - Provincia di Trieste”

a cura dell’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio

22 febbraio

ore 17.30: Sede dell’Associazione delle Comunità Istriane (Via Belpoggio

29/1) - presentazione del volume “L’ultimo testimone” di Andrea Romoli da

parte di Gianni Oliva, Andrea Romoli e Sergio Conci

a cura di Federesuli, dell’A.N.V.G.D., dell’Associazione delle Comunità istriane,

del Libero Comune di Pola in Esilio

28 febbraio

ore 17.00: Sala conferenze della Biblioteca Statale di Trieste (Largo Papa

Giovanni XXIII 6) - presentazione del numero monografico di “Qualestoria.

Rivista di storia contemporanea” 2/2013 sul tema “Osimo: il punto sugli studi”

curato da Raoul Pupo

a cura dell’IRSML - FVG di Trieste

ore 17.30: Sede dell’Associazione delle Comunità Istriane (Via Belpoggio

29/1) - filmato sull’Esodo a cura del giornalista Valentino Vitrotti a cura dell’Associazione delle Comunità Istriane

Commenti (0)
Comment