Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Nel giorno dell'epifania

Cultura e Spettacolo
30 dicembre 2020

Palmanova, i Playa Desnuda in concerto per beneficenza

a cura della redazione
Trasmesso in streaming dalla Polveriera Napoleonica Garzoni, sarà collegato a una raccolta fondi per le persone in difficoltà economiche segnalate dai servizi sociali
CONDIVIDI
37617
Cultura e Spettacolo
30 dicembre 2020 della redazione

Mercoledì 6 gennaio 2021, alle ore 18, la band friulana Playa Desnuda trasmetterà in streaming un concerto realizzato per “La Befana Benefica”, iniziativa promossa dall’Associazione Culturale Stage Plan e patrocinata dal Comune di Palmanova. I biglietti, del costo di 5 euro, saranno disponibili a partire dalle ore 11 di oggi su Eventbrite.it.

“In un tempo in cui le disparità si acuiscono e le situazioni di disagio economico si moltiplicano, comprendiamo perfettamente il disagio di molte persone. Come lavoratori dello spettacolo siamo tra i più colpiti da un’emergenza sanitaria che ha portato alla chiusura dei teatri, dei pochi live club e circoli rimasti e in generale di tutti i luoghi di aggregazione. Proprio per questo non ci dimentichiamo di chi sta peggio”, fanno sapere dalla band.

I Playa Desnuda hanno pensato di dare un contributo, sperimentando per la prima volta un’esibizione in streaming (al momento unica forma concessa dalle restrizioni in vigore) collegandola a una raccolta fondi che avrà come beneficiarie persone in difficoltà economiche, segnalate dai servizi sociali del Comune di Palmanova.

L’accesso al concerto, che verrà trasmesso dalla Polveriera Napoleonica Garzoni di Palmanova e ospitato dalla piattaforma Vimeoavrà un prezzo base di 5 euro che, al netto delle commissioni, verranno interamente devoluti in beneficenza. Saranno inoltre disponibili biglietti comprensivi di CD con dedica autografa della band, il cui ricavato contribuirà ad aumentare le donazioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sarà eccezionalmente disponibile l’intera discografia dei Playa Desnuda: dall’esordio di “Ready, Steady, Pops!” del 2009, che li ha portati all’attenzione di programmi culto della radiofonia nazionale (Caterpillar su Radio2 e Tropical Pizza su Radio Deejay), al successivo “Burning Love” del 2010, che proprio in questi giorni sbarca sulle piattaforme digitali in versione rimasterizzata, fino all’ultimo uscito “10”, del 2016, quello delle collaborazioni con il giamaicano Skarra Mucci, la poetessa sudafricana Natalia Molebatsi, Bunna degli Africa Unite, Andrea Fontana della band di Elisa e Cremonini, Riccardo Onori della band di Jovanotti e prodotto da Christian Rigano, anch’egli della band di Jovanotti.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questa proposta – affermano l’assessore alle Attività produttive Thomas Trino e la capogruppo di maggioranza Silvia Savi che hanno promosso l’iniziativa –: da parte nostra è un modo anche per esprimere solidarietà al comparto dei lavoratori della cultura e dello spettacolo che non meritavano di uscire di scena, ma di trovare spazi di valorizzazione alternativi, nella speranza di tornare a fruire dal vivo della loro arte e della bellezza dei contenitori culturali dedicati a ospitarla”.

Commenti (0)
Comment