Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Pubblicato il CD, coinvolti oltre 180 musicisti

Cultura e Spettacolo
28 dicembre 2020

Dal Friuli una nuova era della musica

a cura della redazione
Un progetto che coinvolge l’Unione delle Società Corali Friulane e l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani: “Crediamo molto nella forza delle collaborazioni artistiche"
CONDIVIDI
37594
Cultura e Spettacolo
28 dicembre 2020 della redazione

Oltre 180 musicisti, coristi e cantanti insieme per dare voce alla “Mass of the Children” di John Rutter. Nasce così “New Era”, il progetto musicale dell’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani e dell’Unione delle Società Corali Friulane che ha debuttato, con due date, durante le festività dello scorso anno al Teatro Nuovo Giovanni da Udine e nel Duomo di Palmanova.

Una produzione che ha visto quattro cori amatoriali (Coro Multifariam, Coro Iuvenes Harmoniae, Gruppo Vocale Polivoice e Coro Glemonensis), unirsi all’eccellenza del Piccolo Coro Artemìa di Torviscosa - cori preparati da Denis Monte -  e ai giovani musicisti dell’Orchestra Filarmonici Friulani con la direzione del Maestro Walter Themel per un concerto diventato un CD prodotto con il sostegno dell’USCI FVG.

Fiore all’occhiello della produzione, che ha visto l’esecuzione anche di brani di P.I. Tchaikovsky e J.S. Bach, la partecipazione di due solisti emergenti del territorio: la soprano Elisa Verzier e il baritono Christian Federici, di recente tra i protagonisti dell’opera “Marino Faliero” al Teatro Donizetti di Bergamo (trasmessa in diretta su Rai5) e ormai prossimo al debutto alla Royal Opera House di Londra con Angelotti nella “Tosca” di Puccini.

Il CD “New Era” è disponibile contattando le realtà coinvolte a partire dalla fine di dicembre e rappresenta un’evoluzione del progetto di collaborazione nato ormai un anno fa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Crediamo molto nella forza delle collaborazioni artistiche sul territorio” -commenta il presidente dell’OFF, Gabriele Bressan - e il progetto di ‘New Era’ nello specifico ci ha permesso di unire insieme centinaia di persone di tutta la provincia di Udine: da Aquileia a Gemona, da Torviscosa a Udine. Tutti insieme per attivare un circolo virtuoso e sottolineare quale sia la strada per la cultura: quella del dialogo, dell’impegno e dell’unione delle forze.”

È stata un’emozione che nessun corista dimenticherà mai” aggiunge Federico Driussi, presidente dell’U.S.C.F. “Questa operazione sinergica ci ha portato non soltanto a realizzare due concerti e un CD, ma anche a dare spazio a tanti giovani: tra i musicisti, tra i coristi e anche tra i maestri. L’U.S.C.F. ritiene che sia imprescindibile il lavoro di formazione dei formatori per assicurare un futuro alla cultura corale sul territorio”.

Il CD “New Era” è disponibile gratuitamente scrivendo a info@filarmonicifriulani.com. Gli artisti coinvolti sono l’Orchestra giovanile Filarmonici Friulani, il Coro Multifariam di Ruda, il Gruppo Vocale “Polivoice” di Terzo d’Aquileia, il Coro “Iuvenes Harmoniae” di Udine, il Coro Glemonensis di Gemona del Friuli, il Piccolo Coro Artemìa di Torviscosa, direttore Maestro Walter Themel, soprano Elisa Verzier, baritono Christian Federici.

Commenti (0)
Comment