Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

La conferma dell'assessore regionale Pizzimenti

Attualità
27 novembre 2020

Edilizia agevolata, in FVG coperte altre 271 domande

a cura della redazione
Destinati ulteriori 4 milioni di euro a Banca Mediocredito. Finanziati acquisto, recupero o costruzione di abitazioni, con attenzione all'efficientamento energetico
CONDIVIDI
37109
(ph. pixabay.com)
Attualità
27 novembre 2020 della redazione

La graduatoria delle domande per l'accesso all'edilizia agevolata (prima casa) verrà scorsa per un importo complessivo di 4 milioni di euro che darà copertura a 271 domande.

È quanto stabilito da una delibera della Giunta del Friuli Venezia Giulia, approvata oggi su proposta dell'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti.

"Le risorse - ha spiegato l'assessore - saranno assegnate a Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia che gestisce le pratiche di istruttoria ed erogazione dei contributi. Questo canale contributivo resta uno dei più richiesti visto che offre un aiuto concreto ai cittadini nel momento dell'acquisto, di nuova costruzione, di recupero o dell'acquisto con contestuale recupero della casa di abitazione, equiparando agli interventi di recupero i lavori di manutenzione finalizzati alla messa a norma di impianti tecnologici o all'efficientamento energetico".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con le risorse assegnate si sostengono le richieste seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle stesse. Le domande, interamente coperte con le risorse stanziate, sono complessivamente 271 (dalla n. 3891 del 11.09.2019 alla n. 4177 del 1.10.2019) per importi che vanno da un minimo di 13 mila a un massimo di 20 mila euro per ciascuna richiesta.

Commenti (0)
Comment