Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentazione di fronte Palazzo Attems

Turismo
10 novembre 2020

Gorizia, un bus per promuovere il biglietto unico dei musei

a cura della redazione
Assegnato al servizio di trasporto pubblico urbano nelle vie del capoluogo, il mezzo promuoverà il progetto per un anno
CONDIVIDI
36896
La presentazione del bus dedicato al biglietto unico museale
Turismo
10 novembre 2020 della redazione

Questa mattina è stato presentato di fronte a Palazzo Attems Petzenstein di Gorizia il bus di APT - Azienda Provinciale Trasporti, completamente rivestito per pubblicizzare “GO Musei”, il progetto di Biglietto Unico dei Musei del capoluogo Isontino. Erano presenti i rappresentanti dei tre enti promotori: Anna Del Bianco e Raffaella Sgubin (direttrice di Erpac FVG e direttrice dei Musei provinciali), Rodolfo Ziberna e Fabrizio Oreti (sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Gorizia), Enrico Graziano (direttore della Fondazione Coronini Cronberg), oltre a Caterina Belletti, presidente di APT. 

Assegnato al servizio di trasporto pubblico urbano nelle vie di Gorizia, il bus promuoverà per un anno la possibilità di un ingresso unico a prezzo ridotto nelle diverse strutture museali ed espositive gestite in città dai tre partner del progetto: Museo della Grande Guerra, Museo della Moda e delle Arti Applicate e Pinacoteca di Palazzo Attems Petzenstein (Erpac FVG), Castello (Comune di Gorizia), Palazzo Coronini Cronberg (Fondazione Coronini Cronberg).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti i presenti hanno voluto formulare il loro auspicio per una rapida riapertura di tutti i musei e dei vari luoghi della cultura, in questo periodo chiusi a causa dell’emergenza Covid. Ma hanno anche preannunciato una serie di iniziative che metteranno in campo in questo periodo di chiusura per continuare a divulgare arte e cultura, tra cui delle dirette streaming dalle varie sedi museali.

Commenti (0)
Comment