Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal Montasio al Prosciutto di San Daniele

Società
16 ottobre 2020

L’enogastronomia del FVG delizia il Giro d’Italia

a cura della redazione
In occasione dell’arrivo della carovana rosa in regione, PromoTurismoFVG promuove il territorio e i suoi brand enogastronomici
CONDIVIDI
36535
L'arrivo del Giro d'Italia 2014 sullo Zoncolan (© Fabrice Gallina)
Società
16 ottobre 2020 della redazione

Mancano pochi giorni all’arrivo della carovana rosa in Friuli Venezia Giulia e PromoTurismoFVG sale in piedi sui pedali per cogliere le occasioni di promozione turistica legate alle tappe regionali del Giro d’Italia.

Rivolto e Piancavallo (18 ottobre), Udine (19 ottobre), Monte di Muris (20 ottobre), infatti, PromoTurismoFVG sarà presente per dare accoglienza e assistenza turistica: sarà in particolare l’enogastronomia a fare da padrona, con l’allestimento di zone hospitality dove si potranno degustare le eccellenze food&wine del territorio.

Saranno presenti i vini regionali, grazie alla collaborazione con il Consorzio delle Doc e il Consorzio Collio, il formaggio Montasio e il prosciutto di San Daniele, forniti dai rispettivi Consorzi di tutela, ma anche piccole chicche artigianali prodotte da alcune delle aziende della Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia: gli ospiti potranno quindi assaggiare anche il succo di mela, birre artigianali, gubana e strucchi, piccola pasticceria, miele, speck, sott’oli e olio Tergeste. La tappa di San Daniele sarà gestita dal Consorzio del prosciutto, ma con la collaborazione di PromoTurismoFVG saranno presenti anche tutti gli altri prodotti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In conformità alla normativa anti-Covid PromoTurismoFVG allestirà i punti di ristoro a cui avranno accesso solo un numero limitato di ospiti, composto da giornalisti e istituzioni, e dove la somministrazione del prodotto avverrà tramite monoporzioni, bicchieri personalizzati e mantenendo il distanziamento necessario alle esigenze sanitarie del momento.

Ogni tappa inoltre sarà un’occasione per consegnare materiale informativo sulla regione e raccontare il territorio.

Commenti (0)
Comment