Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Campionato under 12

Sport
14 ottobre 2020

Softball, il sogno di Ronchi si ferma all'ultima base

di Livio Nonis
Nonostante il fattore campo, le Stars concludono la loro avventura in semifinale: fatale la sconfitta contro Rovigo
CONDIVIDI
36492
Le semifinali delle Stars di Ronchi
Sport
14 ottobre 2020 di Livio Nonis Image

Non ce l'hanno fatto le ragazze Under12 delle Stars di Ronchi dei Legionari a superare le semifinali e a continuare il percorso per portare in bisiacaria il titolo italiano di categoria.

Nella semifinale del terzo concentramento erano schierate tre squadre (si gioca con la formula del triangolare: solo la squadra vincente potrà giocarsi il titolo nell’ultimo atto del torneo): oltre alle ragazze ronchesi c'erano anche il Baseball SC Rovigo e il Forlì.

Nel primo incontro tra Ronchi e Rovigo l'esperienza e la concentrazione hanno determinato la vittoria della squadra veneta che dalla sua ha disputato un campionato regionale (in Romagna) con molte più squadre rispetto alle locali, che hanno avuto le sole Castionese e Castions delle Mura come avversarie. Il risultato finale è stato 9-6. Nella seconda gara la squadra del presidente Rizzo, già rodata dal primo impegno, ha affrontato il Forlì (che nella fase regionale aveva battuto per due volte il Rovigo) e senza troppo faticare ha avuto ragione della squadra romagnola per 7 a 2.

La terza gara era quella decisiva: un'eventuale vittoria del Forlì avrebbe rimesso in gioco il Ronchi ma non c'è stato bisogno di calcoli perché, in un acceso incontro, sovvertendo i risultati della regular season, il Rovigo è uscito vincitore per 8-6. Complimenti alle ragazze venete che sabato prossimo si giocheranno il titolo contro le pluridecorate giocatrici di Bollate e il Caronno.

Un po' di rammarico per le ragazze del Ronchi che però sono uscite dal diamante “Gregoret” a testa altissima e il prossimo anno ci riproveranno.

Commenti (0)
Comment