Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A realizzarla uno studio di Roma

Attualità
17 settembre 2020

Gorizia, svelata la nuova piazza Transalpina

a cura della redazione
Epicentro sotterraneo, con negozi, sale per incontri e spazi museali
CONDIVIDI
36069
Rendering del progetto
Attualità
17 settembre 2020 della redazione

Svelato questa mattina il progetto vincitore del bando internazionale che aveva al centro la riqualificazione della Piazza Transalpina a Gorizia e dell'area confinaria che va da Salcano al piazzale della Casa Rossa.

A illustrare l'idea progettuale che si è distinta fra 56 proposte presentate sono stati i sindaci di Gorizia, Rodolfo Ziberna, e di Nova Gorica, Klemen Miklavic, insieme al presidente della commissione regionale alla cultura, Diego Bernardis, al presidente del Gect, Matej Arcon, al direttore artistico di ECOC2025, Neda Rusjan Bric e agli architetti Tomaž Kancler e Luciano Lazzari

A redigere il progetto vincitore è stato lo Studio di architettura Baglivo Negrini di Roma cui andrà il premio di 25 mila euro.

L'idea progettuale presenta una griglia dove alcuni elementi possono muoversi verticalmente. È una piazza viva che si muove come una macchina scenica creando spazi sempre diversi.

La Piazza Transalpina diventerà il tetto del museo dell'Epicenter costituito da un nucleo centrale in cui si troveranno le tre funzioni principali: la sala delle mostre permanenti, la sala delle mostre temporanee e la sala conferenze.

Al bando hanno partecipato concorrenti da 18 paesi provenienti da 4 continenti. 

"Nonostante il Covid19 e il lockdown non abbiamo voluto fermarci- hanno dichiarato i due sindaci-, anzi, oggi è il momento di mostrare ancora più coraggio cercando di costruire insieme un futuro migliore e il progetto della Transalpina rappresenta un mattoncino su questa strada". 

Commenti (0)
Comment