Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Venerdì 25 settembre

Cultura e Spettacolo
14 settembre 2020

Aquileia svela la nuova Domus di Tito Macro

a cura della redazione
Conclusi gli interventi di valorizzazione e musealizzazione nell’area archeologica dei fondi Cossàr
CONDIVIDI
36020
La Domus di Tito Macro
Cultura e Spettacolo
14 settembre 2020 della redazione

Venerdì 25 settembre è prevista ad Aquileia l’inaugurazione della Domus di Tito Macro.

L’intervento di valorizzazione e musealizzazione nell’area archeologica dei fondi Cossàr riguarda l’unica abitazione romana finora conosciuta per intero ad Aquileia, dopo gli scavi archeologici eseguiti dall’Università degli Studi di Padova in convenzione con la Fondazione Aquileia e su concessione del MiBACT. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il progetto è stato realizzato, oltre che con i finanziamenti regionali alla Fondazione Aquileia, anche grazie a un contributo di ALES Arte Lavoro e Servizi, società in house del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo ed è stato redatto dal Raggruppamento Temporaneo di Professionisti, coordinato dall’architetto Eugenio Vassallo, sotto la sorveglianza della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia.

La Domus copre una superficie di 1.700 metri quadrati e rappresenta un “unicum” in Europa: si potranno apprezzare l’articolazione di una grande casa romana aquileiese, la destinazione dei suoi ambienti, la bellezza dei pavimenti musivi.

 

L'inaugurazione, per motivi legati alla contenimento del COVID-19, sarà riservata solo alla stampa e a un numero ristretto di invitati, previa comunicazione agli organizzatori.

Commenti (0)
Comment