Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Conclusa la rassegna

Cultura e Spettacolo
13 settembre 2020

Staranzano, successo per l'omaggio a Morricone

a cura della redazione
Dalla musica dal vivo alle proiezioni dei film con le colonne sonore del maestro: un calendario che ha riscosso il gradimento del pubblico
CONDIVIDI
36019
Una scena del film "La migliore offerta" trasmesso a Staranzano
Cultura e Spettacolo
13 settembre 2020 della redazione

Conclusa a Staranzano la rassegna dedicata Ennio Morricone. L'iniziativa, promossa dall'assessorato alla cultura del comune, ha visto protagonista "la musica" e "la libertà di suonare" e con lei tutti i musicisti di ogni genere ed età che si sono esibiti a partire dalle 20.30, davanti ad una piazza piena di persone, in una calda serata estiva.

Lo spettacolo presso la scalinata del Comune di Staranzano, alla presenza del sindaco Riccardo Marchesan e dell'assessore alla cultura Roberta Russi, è iniziato con il duo presentato dall'associazione giovanile Attic, Giacomo Deschi (chitarra) ed Elisa Morsut (voce), che tra le varie interpretazioni del concerto hanno proposto il tema principale della colonna sonora di "C'era una volta il West".

Lo spettacolo è proseguito con l'intervento del Quintetto a fiati dell'associazione Val Isonzo: Marta Macuz (clarino), Simone Zanello (corno), Serena Candolini (fagotto), Marco De Stabile (flauto) e Irene FIorino (oboe) che hanno interpretato varie colonne sonore tra cui la dolcissima "Love Affair".

A metà serata l'associazione Incontro ha presentato l'intervento della "Luna e i Falò" con i suoi carismatici musicisti Tonino Lancellotti (voce), Albano Vidali (fisarmonica), Fulvia Pellegrini (violino), Francesco delle Vedove (basso), Donato Lancellotti (chitarra), Gabriele Degrassi (batteria).

A conclusione la Brass Ensemble della Val Isonzo con Alberto Domini (tromba), Cristina Martinis (trombone), Giacomo Vendrame (tromba) Simone Zanello (corno) e Valerio Zannino (basso tuba) ha interpretato le scene più famose tratte dalla colonna sonore di "Il buono, il brutto e il cattivo".

Sono state eseguite anche altre musiche come la squillante marcia trionfale dell'Aida di Giuseppe Verdi, "Show Time", "El gato montes", "That's a plenty e "Mexican folk medley".

La rassegna era iniziata con la proiezione di due film: Gli Intoccabili di Brian de Palma del 1987 e La Miglior Offerta del 2013 di Giuseppe Tornatore la cui colonna sonora era stata scritta dal maestro Morricone e per cui il maestro aveva ricevuto riconoscimenti quali Nomination all'Oscar e al Golden Globe 1988 e Nastro d'Argento per la miglior colonna sonora nel 1988; Nomination e Nastro d'Argento e Nomination e David di Donatello per miglior colonna sonora 2013 e L'European Film Awards per miglior compositore europeo sempre nel 2013.

Durante la rassegna si sono esibiti i musicisti del Duo in Progress, Alessandro Scolz al piano e David Facini alla tromba, che con le loro interpretazioni hanno ripercorso le colonne sonore più famose da Nuovo Cinema Paradiso, La leggenda del pianista sull'oceano, Mission, C'era una volta in America, Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più.

“Ringrazio – afferma l’assessore Russi – tutti musicisti che hanno partecipato, il Maestro Fulvio Dose e le associazioni Val Isonzo, Incontro, Attic, la Pro loco, Il circolo Acli e la parrocchia che con la loro collaborazione hanno reso possibile la buona uscita degli eventi, e non ultimo l'ufficio cultura del Comune”.

Commenti (0)
Comment