Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Alle 18 nel campo sportivo dell’Azzurra

Attualità
28 luglio 2020

Gorizia, giovedì i funerali di Stefano Borghes

di Livio Nonis
Accesso consentito solo a mille persone. Dalle 14 feretro esposto nella chiesa del Sacro Cuore. Vietate riprese video, audio e fotografiche
CONDIVIDI
35203
(ph. S. Hermann & F. Richter da Pixabay)
Attualità
28 luglio 2020 di Livio Nonis Image

Si terranno a Gorizia giovedì 30 luglio, alle ore 18 nel campo sportivo dell’Azzurra in via della Colonia 15 a Straccis i funerali di Stefano Borghes.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, dalle 14 alle 17.30 il feretro sarà esposto (a cassa chiusa) nella chiesa del Sacro Cuore per permettere al maggior numero di persone possibili di salutare Stefano.

Alle 18 avrà inizio la celebrazione eucaristica esequiale nel campo sportivo di Straccis presieduta dall’arcivescovo mons. Carlo Roberto Maria Redaelli.

Considerate le disposizioni anti Covid-19 in vigore, l’accesso all’area sarà limitato a 1.000 persone: i presenti dovranno rispettare il distanziamento di 1 metro l’uno dall’altro e indossare le mascherine. L’afflusso sarà consentito dalle ore 16.45 sino alle ore 17.45 e sarà regolato da un servizio d’accoglienza curato dagli scout della città di Gorizia. Si consiglia l’uso di cappellini per proteggersi dal sole.

Per espressa richiesta della famiglia, le offerte raccolte durante la messa saranno destinate alle famiglie della Comunità Papa Giovanni XXIII: chi volesse fare una donazione per ricordare Stefano potrà ugualmente farlo dal sito apg23.org

Nel rispetto della volontà della famiglia si prega di non effettuare riprese video, audio e fotografiche con qualsiasi mezzo durante la celebrazione del rito sul campo dell’Azzurra e durante l’esposizione del feretro nella chiesa del Sacro Cuore.

Commenti (0)
Comment