Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Donata dal gruppo "Seima De La Barca"

Attualità
15 giugno 2020

Pieris, nuova auto per l'infermiere di comunità

di Livio Nonis
Il mezzo consentirà di potenziare il servizio a domicilio, raggiungendo le persone fragili anche nelle frazioni
CONDIVIDI
34498
(ph. Livio Nonis)
Attualità
15 giugno 2020 di Livio Nonis Image

 

Il gruppo "Seima De La Barca" con la collaborazione dell'amministrazione comunale di San Canzian d'Isonzo ha consegnato una vettura FIAT Panda alla A.S.U.G.I. (Azienda Sanitaria Universitaria Giuliana Isontina).

Il mezzo verrà utilizzato dall’infermiere di comunità del comune per svolgere servizi a domicilio, specialmente verso le persone anziane che hanno difficoltà a muoversi e uscire di casa.

Alla cerimonia di consegna erano presenti i rappresentanti delle istituzioni: a fare da padrone di casa il sindaco Claudio Fratta, con lui il vicepresidente della Regione F.V.G. Riccardo Riccardi, il direttore generale del ASUGI Riccardo Poggiana, il presidente dell'Ambito Michele Luise, l'assessore alla sanità di San Canzian d'Isonzo Deborah Marizza, il dottor Carlo De Vuono, i consiglieri regionali Antonio Calligaris e Diego Moretti, e il presidente del gruppo “Seima De La Barca” Pino Devidè.

L'ambulatorio dell'infermiere dell'equipe territoriale, inaugurato dall'Amministrazione comunale ad aprile 2014 nella Casa delle associazioni di via Marconi a Pieris, costituisce un tassello fondamentale nella rete di servizi territoriali, offrendo prestazioni socio sanitarie ai numerosi soggetti fragili che in questo modo evitano di recarsi al distretto di Monfalcone. Il mezzo consentirà d'intensificare la medicina d'iniziativa e raggiungere a domicilio le persone fragili anche nelle frazioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Seima della Barca di Pieris è una realtà nata nel 1976 in occasione del terremoto e organizza ogni anno numerose manifestazioni ludico sportive con finalità benefiche, collaborando in maniera assidua con il Comune di Canzian d'Isonzo.

Commenti (0)
Comment