Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Ecco come avanzare le proposte

Cultura e Spettacolo
22 maggio 2020

Il Parco di Villa Manin per concerti e spettacoli estivi in FVG

a cura della redazione
Regione e Erpac mettono a disposizione la struttura per consentire una ripartenza in sicurezza delle manifestazioni culturali
CONDIVIDI
34191
Il Parco di Villa Manin illuminato dai fuochi d'artificio di Sapori Pro Loco (© Foto Petrussi)
Cultura e Spettacolo
22 maggio 2020 della redazione

Il Parco di Villa Manin di Passariano messo a disposizione degli enti e delle associazioni che, nei mesi scorsi, hanno dovuto interrompere la loro stagione teatrale o concertistica a causa dell’emergenza Covid-19.

È la nuova proposta dell’Assessorato regionale alla Cultura, ideata e coordinata da Erpac FVG, per consentire una ripartenza in sicurezza delle manifestazioni culturali, ma anche di tutti i soggetti coinvolti nella loro produzione e realizzazione, che in questo periodo stanno vivendo una situazione di particolare difficoltà.

“Dopo l’approvazione delle misure urgenti in materia di cultura e sport – rileva l’Assessore Regionale alla Cultura e allo Sport, Tiziana Gibelli – un ulteriore passo per dare un aiuto concreto a tutti quei soggetti culturali che hanno la necessità di trovare spazi all’aperto dove poter realizzare i loro eventi che sono stati necessariamente modificati o rinviati a causa dell’emergenza legata al Covid-19. L’auspicio è che si possa creare un calendario ricco di manifestazioni per l’estate che sta per arrivare e che possa essere attrattivo anche per i turisti”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le proposte verranno vagliate in base alle esigenze dei vari spettacoli, alla disponibilità del calendario di eventi già programmati all’interno del Parco e nei limiti delle disposizioni degli ultimi DPCM.

Le richieste vanno inviate via email all’attenzione di Luca Moretuzzo: luca.moretuzzo@regione.fvg.it

Commenti (0)
Comment