Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Aperta la call per "Primi Voli"

Cultura e Spettacolo
14 maggio 2020

Gorizia, torna il festival cinematografico transfrontaliero

a cura della redazione
A ottobre la 21^ edizione di “Omaggio a una visione”. Nel capoluogo isontino e a Nova Gorica la speciale sezione dedicata ai cortometraggi di giovani autori
CONDIVIDI
34065
Un'immagine della passata edizione del festival
Cultura e Spettacolo
14 maggio 2020 della redazione

Il centro di produzioni audiovisive Kinoatelje ha aperto le iscrizioni per Primi Voli/ Prvi Poleti/ First Crossing, selezione internazionale dedicata ai cortometraggi di autori emergenti alla ricerca di una propria cifra stilistica e creativa.

L’iniziativa è nata nel 2018 nell’ambito del Festival cinematografico transfrontaliero “Omaggio a una visione”, la cui 21esima edizione si terrà dal 2 al 10 ottobre 2020 in varie località del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia. Il suo obiettivo è offrire ai giovani autori, anche locali, una vetrina per presentare le proprie opere. Non a caso gli autori italiani e sloveni possono iscriversi gratuitamente alla selezione.

Primi voli è di fatto una parte del programma del festival e si svolgerà, nello specifico, tra il 2 e il 4 ottobre a Nova Gorica e a Gorizia. Nel caso persistessero le attuali condizioni di emergenza sanitaria, parte della rassegna si terrà in forma digitale.

Per partecipare al concorso, entro il prossimo 1 agosto tutti gli interessati potranno inviare le proprie opere che verranno valutate da un’apposita giuria (clicca qui per ulteriori informazioni sull’open call).  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La sezione è dedicata allo sviluppo di nuovi linguaggi cinematografici. I cortometraggi che verranno selezionati saranno di autori considerati emergenti e innovativi, capaci di osare e di dare libero sfogo alla sperimentazione.

Nell'edizione di quest'anno Primi voli si concentrerà principalmente sulla dimensione del suono e della musica nei film. Per questo potranno partecipare al concorso anche i musicisti.

Gli elaborati audio e video dovranno essere inerenti al tema dei confini e della possibilità di un loro superamento, visto il carattere transfrontaliero del festival e dell’associazione che lo promuove.

Per quanto riguarda Omaggio a una visione 2020, entro fine mese verrà organizzata una conferenza stampa dove verrà annunciato il vincitore del Premio Darko Bratina che viene conferito ogni anno nell’ambito del Festival.

Commenti (0)
Comment