Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

LUCHETTA POETRY SLAM - PAROLE BELLE

Cultura e Spettacolo
13 maggio 2020

Trieste, contest on line per ritrovare la bellezza con la poesia

a cura della redazione
Ispirato ai valori della Fondazione Luchetta, sarà aperto a tutti. Proposte da inviare entro il 31 maggio
CONDIVIDI
34057
(ph. pixabay.com)
Cultura e Spettacolo
13 maggio 2020 della redazione

Nasce a Trieste il contest on-line di poesia sui valori della Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin. LUCHETTA POETRY SLAM - PAROLE BELLE è il progetto artistico, offerto gratuitamente alla Fondazione dalla società di servizi Vitale.

Nell'impossibilità di programmare eventi dal vivo aperti al pubblico Vitale e Fondazione Luchetta hanno adottato la soluzione creativa di un contest online di poesia, per dare visibilità ai valori della Fondazione stessa e raccogliere così del materiale da usare nella fase successiva di realizzazione di uno spettacolo “su misura”, realizzato sia sul web che dal vivo.

Il contest online della Fondazione mette in campo una call di poesia sulle PAROLE BELLE, che rappresentano i valori della Fondazione: solidarietà, umanità, cure, protezione, mamma, papà, fratellanza, amicizia, bambini, rispetto, fiducia, convivenza… e molte altre. I partecipanti dovranno ispirarsi a una o più di queste parole per le loro creazioni. Tutti possono partecipare senza limiti di età, perché i valori messi in gioco sono trasversali.

Dopo due mesi di emergenza sanitaria e di distanziamento sociale, con tutto ciò che questo eccezionale evento ha comportato, ogni persona ha dovuto confrontarsi con nuovi stati d’animo, sentimenti, emozioni e riflessioni sui propri valori: il LUCHETTA POETRY SLAM dà la possibilità di esprimerli, di fissarli, di portarli con sé anche nel prossimo futuro.

La situazione eccezionale che stiamo attraversando, che ci costringe a limitare sia i movimenti sia il lavoro, sta spingendo molte persone verso la povertà. La Fondazione Luchetta si è da subito attivata ampliando la raccolta alimentare per aiutare quelle famiglie che oggi hanno difficoltà a garantirsi una spesa. Un impegno su cui stiamo investendo sempre più risorse perché sappiamo che durerà nel tempo» sostiene la presidente della Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin, Daniela Schifani Corfini Luchetta, che ha accolto con entusiasmo il progetto proposto da Vitale. 

«Per questo motivo, anche se un Poetry Slam sembra poco convenzionale per la comunicazione di una fondazione come la nostra, abbiamo deciso di cogliere al balzo l’offerta presentata da Vitale, sia per raggiungere più persone anche diverse dal solito, veicolando i valori che ci ispirano e spingono nel nostro lavoro quotidiano, sia per aprire una breccia di speranza che ci permetta di guardare oltre le pareti anguste dell’emergenza» conclude la presidente.

Per partecipare al contest va inviata la propria poesia in forma scritta o recitata in un video in formato orizzontale alla mail luchettapoetryslam@gmail.com, entro le ore 24 del 31 maggio 2020. Le creazioni saranno valutate da una giuria tecnica, presieduta dal vice campione mondiale di Poetry Slam Luca Bernardini e composta da poeti di fama nazionale e mondiale, da attori e da esperti della comunicazione. Verranno decretati, come in una gara sportiva, i tre migliori componimenti e le autrici e gli autori vincenti verranno invitati a prendere parte alla cerimonia di premiazione.

Per rimanere aggiornati si può consultare la pagina Facebook della Fondazione.

Inoltre, la solidarietà al progetto si sta già facendo sentire: alcuni personaggi pubblici come il giornalista e imitatore Andro Merkù, il giornalista Umberto Bosazzi, l’attore Lorenzo Acquaviva e l’attrice Martina Valentini Marinaz hanno accolto l’idea di fare da testimonial all’evento, realizzando dei video-selfie in cui suggeriscono ai partecipanti le PAROLE BELLE a cui ispirarsi per espandere la propria mente e la propria coscienza, abbracciando i valori della Fondazione Luchetta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il progetto di campagna comunicativa realizzata da Vitale è curato da Lorenzo Zuffi, attore e cofondatore di Vitale, e dalla pubblicitaria Paola Russo alla supervisione strategica e creativa.

Vitale nasce come progetto di eTielleZeta (collettivo di artisti e creativi) che con questa idea progettuale ha vinto il bando di finanziamento sulla linea POR FESR 2014-2020 2.1.b.1 della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, coordinato da Area Science Park, con Innovation Factory a fare da incubatore.

Commenti (0)
Comment