Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Bando del Comune

Attualità
27 dicembre 2013

Trieste, cercasi stalli per le bici

di Rosanna Ferfoglia
Ai donatori niente addebito di occupazione di suolo pubblico e pubblicità gratuita.
CONDIVIDI
3408
Il Comune di Trieste ricerca nuovi stalli per le biciclette (ph. http://triesteinbici.blogspot.it)
Attualità
27 dicembre 2013 di Rosanna Ferfoglia

Dopo l’approvazione in Consiglio Comunale del Nuovo Piano del Traffico, l’amministrazione sta operando attivamente su più fronti, al fine di dare attuazione ai contenuti del suddetto strumento di pianificazione, con particolare attenzione alla mobilità sostenibile.

Per quanto riguarda l’incremento della mobilità ciclabile gli uffici hanno pubblicato, in data 20 dicembre, sul sito della rete civica , un avviso pubblico (di cui si allega il testo) per la collocazione di portabiciclette sul territorio comunale a cura di soggetti privati/pubblici interessati all’iniziativa, finalizzata a promuovere una partecipazione attiva alla riqualificazione urbana degli spazi pubblici stradali ed alla promozione della mobilità ciclabile sul territorio comunale. Le postazioni e il modello sono stati scelti tenendo conto di molteplici aspetti:

- esigenze di pianificazione della mobilità ciclabile, in termini di fruibilità delle postazioni in relazione alla vicinanza di luoghi di interesse pubblico;

- caratteristiche funzionali del manufatto (la tipologia è stata condivisa con le principali associazioni di ciclisti);

- caratteristiche geometriche e tipologiche del manufatto in rapporto al contesto di ubicazione (la tipologia è stata autorizzata dalla Soprintendenza);

- siti di installazione in relazione ai vincoli paesaggistico/monumentali vigenti sul territorio (le collocazioni sono state autorizzate dalla competente Soprintendenza).

Gli stalli, di cui è indicato un modello tipo concordato con le associazioni dei ciclisti e con la Soprintendenza, verranno donati al Comune, al quale verrà inoltre corrisposto l’ammontare dei costi di posa in opera. L’Amministrazione, in cambio, si farà carico della progettazione, della posa in opera e di tutte le procedure di autorizzazione. Ai donatori degli stalli non verrà inoltre addebitata l’occupazione di suolo pubblico e sugli stalli verrà apposta una targa in cui sarà esplicitato il nome dell’ente o del privato donatore, quale forma di pubblicità dell’adesione all’iniziativa.

Un’anticipazione di questa iniziativa si concretizzerà a breve nei pressi dell’Ospedale Maggiore grazie al contributo dell’Azienda Ospedaliera che, nell’ambito delle opere di completamento esterne alla nuova sede del pronto soccorso del comprensorio ospedaliero e di adeguamento dei marciapiedi di via Gatteri e via Stuparich, fornirà quattro portabiciclette. Tali manufatti saranno installati dal Comune di Trieste, e costituiranno un avvio – tangibile e concreto – dell’iniziativa a favore della ciclabilità.

Commenti (0)
Comment