Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In palio anche i titoli regionali Fidal di maratona e mezza maratona

Sport
31 gennaio 2020

Un altro tricolore per l'Unesco Cities Marathon

di redazione (fonte UCM)
Il 29 marzo si correrà anche per il titolo italiano Interforze, dedicato a Forze Armate, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpi Armati e non dello Stato
CONDIVIDI
32550
(© Foto Petrussi)
Sport
31 gennaio 2020 di redazione (fonte UCM)

L’Unesco Cities Marathon, che domenica 29 marzo festeggerà l’ottava edizione, quest’anno, si arricchirà di un nuovo traguardo tricolore. La notizia è diventata ufficiale in queste ore: l’unica corsa al mondo che collega tre siti appartenenti al Patrimonio Mondiale dell’Unesco (Cividale, Palmanova e Aquileia) sarà valida, per la prima volta, come Campionato Italiano Interforze di maratona.

La rassegna, organizzata in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa, sarà dedicata al personale delle Forze Armate, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Corpi Armati e non dello Stato.

L’assegnazione del Campionato Italiano Interforze rappresenta un ulteriore motivo di prestigio per l’Unesco Cities Marathon – commenta Giuliano Gemo, presidente del comitato organizzatore della maratona –. L’Unesco Cities Marathon ha debuttato, nel 2013, assegnando i titoli italiani Fidal. Poi ha più volte ospitato il Campionato Italiano Esercito e la rassegna dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport. Ora lo Stato Maggiore della Difesa ci ha attribuito questo nuovo riconoscimento. L’assegnazione del Campionato Italiano Interforze ci inorgoglisce e amplierà ulteriormente i confini di un evento che rappresenta una grande occasione di promozione di un territorio unico, accomunato dalla bandiera dell’Unesco”.

L’edizione 2020 dell’Unesco Cities Marathon sarà anche abbinata a due campionati regionali: l’evento del 29 marzo assegnerà infatti i titoli individuali Fidal del Friuli Venezia Giulia sia per la maratona che per la mezza maratona. Un’accoppiata inedita, con la mezza maratona – introdotta con successo nel 2019 e riproposta quest’anno – che attribuirà le maglie di campione regionale al pari della distanza regina.               

A circa due mesi dal 29 marzo, la macchina organizzativa dell’Unesco Cities Marathon (2.500 i partecipanti complessivi nel 2019), è in pieno movimento. Lo slogan dell’appuntamento 2020 – “Continua a correre” – fissa già un obiettivo: anche l’ottava edizione dell’Unesco Cities Marathon sarà un grande festival della corsa in tutte le sue declinazioni.

Oltre a maratona e mezza maratona (aperta anche agli appassionati del Nordic Walking), sulle strade della storia promette emozioni anche la terza edizione dell’Unesco in Rosa, corsa e camminata interamente dedicata alle donne, con partenza da Cervignano del Friuli.

Unesco Cities Marathon offrirà inoltre la Roller Marathon (42, 16 e 7 chilometri), il Trysport, una gara promozionale di duathlon, e la corsa degli Special Olympics, con start da Terzo di Aquileia. Traguardo, per tutti, a Piazza Capitolo ad Aquileia.

Commenti (0)
Comment