Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Visitabile fino al 2 febbraio

Turismo
10 gennaio 2020

Lignano, il Presepe di Sabbia conquista i turisti

di redazione (fonte Presepe Lignano)
Già superate le 50 mila presenze. Boom di visitatori dall'estero. Ecco gli orari di apertura al pubblico
CONDIVIDI
32273
(ph. Davide Carbone)
Turismo
10 gennaio 2020 di redazione (fonte Presepe Lignano)

Natale da ricordare quello che ha visto protagonista il Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro, opera giunta alla 16^ edizione, fra le attività di punta del programma dei festeggiamenti del “Natale d’A…mare” di Lignano.

Già al 6 gennaio le presenze registrate nella tensostruttura adiacente alla Terrazza a Mare avevano superato le 50 mila unità, a dimostrazione di come il presepe sia diventato a tutti gli effetti un’attrazione simbolo del Natale del Friuli Venezia Giulia e non solo. Perché buona parte dei visitatori provengono da fuori regione e dall’estero, da Austria e Slovenia – ma anche Croazia e Ungheria – su tutte, per una percentuale di stranieri che si aggira intorno al 25%.

Siamo veramente soddisfatti per quello che è un grande risultato di tutta la città – ha commentato il presidente dell’Associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur, Mario Montronee per prima cosa mi preme ringraziare le istituzioni, la Lisagest, le associazioni e i tanti volontari che hanno permesso la realizzazione di tutto questo grazie al loro impegno e alla loro passione”.

Il tema scelto per l’edizione 2019 è stato quello della Genesi e della Creazione del mondo, reso su sabbia, senza l’ausilio di alcun collante o sostanza chimica, grazie al talento dell’equipe di artisti internazionali dell’Accademia della Sabbia, composta da Irina Sokolova (Russia), Charlotte Kostner (Olanda) e Eda Kaytan (Turchia), capitanate dal maestro scultore Antonio Molin, per la direzione artistica di Patrizia Comuzzi.

La qualità delle opere e l’appropriatezza del tema sono state confermate dall’unanime giudizio del pubblico, che ha lasciato centinaia di messaggi sul libro presenze e migliaia di colorati biglietti di auguri appesi ai rami del tradizionale Albero di Yule.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per chi ancora non ha avuto modo di visitare l’opera, il Presepe rimarrà visitabile tutti i fine settimana fino al 2 febbraio con il seguente orario: i sabati dalle 14 alle 18 e le domeniche con orario continuato dalle 10 alle 18. Info: www.presepelignano.it

Commenti (0)
Comment