Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Vittoria contro l'Intermuggia

Sport
09 dicembre 2019

Basket Promozione, a Pieris il playoff "anticipato"

di Livio Nonis
La squadra bisiaca si aggiudica il big match del girone, possibile anticipo di quanto accadrà in post season
CONDIVIDI
31964
Percorso Sicurezza - InterMuggia
Sport
09 dicembre 2019 di Livio Nonis Image

POLISPORTIVA ISONTINA PERCORSO SICUREZZA 56

INTERMUGGIA 45

Percorso Sicurezza: Carotenuto 2, Dreas 16, Bragato 5, Vecchiet 6, Pesci 15, Sodano ne, Crocamo 2, Bean, Boscarol ne, Deiuri 10, Maddalena, Pasqualini. All. Inglese.

Intermuggia: Stefanucci, Ritossa, Mamprin 8, Ciacchi 8, Della Venezia, Semenic, Marino 4, Petronio, Coslovich 25, Puzzer, Germani. All. Barzelatto

Arbitro: Beltramini di Perteole.

Parziali: 12-12, 21-16, 36-31, 56-45

Usciti falli: Vecchiet e Deiuri

Tiri Liberi: Percorso Sicurezza 17/24, Intermuggia 16/27. Tiri da Tre: Percorso Sicurezza 1/13, Intermuggia 0/13.

 

 

Scontro tra titani nel campionato di promozione girone TS/GO: si sono affrontate la seconda e la prima della classe in un incontro che, più che una partita di campionato, è parso una finale di play-off, tanto è stata l'intensità e come si è vissuto il match. Tantissime alchimie difensive attuate dai due coach, difese a zona, a uomo, 1-3-1 con adeguamenti, tiri forzatissimi con il difensore appiccicato all'uomo, tentativi di andare a canestro arrivati al limite dei 24”, errori grossolani, insomma una gara che ha divertito e appassionato il folto pubblico accorso sui gradoni della rinnovata palestra delle scuole di Pieris.

Le squadre sono scese in campo con i seguenti quintetti: Bragato, Vecchiet, Pesci, Deiuri e Pasqualini per il Pieris; l'Intermuggia con Ritossa, Ciacchi, Coslovich, Puzzer e Germani, mentre, a sorpresa, Inglese lascia in panca Dreas. Le prime battute sono di studio, ma si capisce che sarà una gara dove saranno realizzati pochi punti: i padroni di casa vengono sospinti in avanti da capitan Deiuri che inizia con l'unico tiro da tre realizzato nell'intero incontro per entrambe le squadre su 26 tentati, mentre per gli ospiti la precisione nei tiri liberi 6 su 6 nel primo quarto. Entra Dreas, il Pieris perde nella velocità ma acquista centimetri e potenza sotto canestro.

Nel secondo quarto la svolta della partita, tanto perfetta è la difesa locale che permette in 10' di gioco solo 4 punti agli avversari: al 9' si è sul +7 (21-14).

Sempre asfissianti le difese, nel terzo periodo, si segna pochissimo, il Pieris si porta a +10 (28 -18) ma Intermuggia, sospinta da un eccellente Coslovich, riesce a ricucire portandosi al 9' a soli 4 punti (32-28).

La grande pressione attuata nei primi tre periodi stanca un po' le squadre che ora allentano le maglie della difesa, per Percorso Sicurezza ha da spendere ancora qualche energia grazie anche a un monumentale Pesci che prende la squadra per mano, difende, realizza, serve un paio d'assist importanti supportato da un Dreas che sotto canestro si fa rispettare. Muggia non riesce a mantenere il passo del Pieris e nel finale deve arrendersi, ma con onore, e incamerare la sua prima sconfitta di campionato. Unico neo dell'incontro, l'arbitraggio: per una partita così importante è stato designato un solo direttore di gara. Il signor Paolo Beltramini di Perteole ha diretto bene, supportato da due squadre che intelligentemente hanno capito le difficoltà del direttore di gara (un arbitro da solo non può vedere tutto) e non hanno mai esagerato nelle proteste, anche se a fine gara il commento è stato: “Con un doppio arbitraggio sarebbe stato molto meglio”.

Commenti (0)
Comment