Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Cerimonia a Pieris

Sport
16 novembre 2019

Polisportiva Isontina per Telethon in memoria di Claudio Claucig

di Livio Nonis
Il team bisiaco, con il coinvolgimento dei sostenitori, ha raccolto fondi in favore dell'evento benefico
CONDIVIDI
31718
Sport
16 novembre 2019 di Livio Nonis Image

Al Palasport delle scuole di Pieris si è tenuta una serata all'insegna dello sport, della solidarietà e del ricordo, nel corso della quale si è svolto l'incontro di basket valevole per il campionato di promozione tra Polinsontina Percorso Sicurezza e Athletismo Gorizia.  A sottolineare la solidarietà di partecipazione, entrambe le squadre hanno indossato, nella fase di riscaldamento, la maglia di Telethon, aderendo perciò alla manifestazione che si terrà in tutta Italia e a Udine con la staffetta 24 x 1 ora, giunta alla 21a edizione (sabato 30 novembre dalle ore 15).

In merito all'evento sopracitato erano presenti rappresentanti della ADS Universo Giovani che hanno portato un messaggio a favore dell'iniziativa. Inoltre tutte le offerte che sono state donate dal pubblico andranno a favore dell'associazione Telethon per sostenere la ricerca scientifica contro le malattie genetiche rare.

Tutto questo è stato possibile grazie al main sponsor della Polisontina di Pieris che ha proposto l’iniziativa al direttivo dell'associazione di basket, che nella veste  della presidente Paola Ferfoglia ha accolto favorevolmente questa indicazione facendola propria e dandole la giusta dimensione.

Visto che la palestra è stata rinnovata si è voluto ricordare in questo momento di gioia uno dai fondatori dell'associazione Claudio Claucig, scomparso due anni fa, con lo slogan “giocherò fino a quando metterò i piedi sul parquet”. La risposta: “Caio i nostri piedi saranno i tuoi”.

Giocatori, dirigenti e  spettatori hanno così voluto ricordare una persona importante per la società che ha saputo portare in palestra moltissimi bambini e bambine.

 

Commenti (0)
Comment